Presentati i risultati sul monitoraggio della qualità dell’aria

Oggi a Terni si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dei risultati dell’attività analitica e di campionamento svolta da Arpa Umbria nel periodo 2013-2014 sull’intero territorio regionale in seguito all’entrata in vigore del D.Lgs. 155/2010.

La nuova normativa ha infatti reso necessaria una consistente revisione del sistema di monitoraggio della qualità dell’aria, che ha rappresentato per l’Agenzia l’occasione per sviluppare una serie di approfondimenti che sono andati anche oltre quanto strettamente previsto dalla norma, interessando parametri da questa non contemplati ma utili per capire meglio alcuni fenomeni.

Le misure di metalli pesanti, estese a tutti i siti della Regione, hanno confermato le criticità della Conca ternana su questo fronte; le misure di benzo(a)pirene e la loro correlazione con altri inquinanti derivanti dalla combustione del legno, come il levoglucosano, hanno suggerito una diretta influenza tra il riscaldamento residenziale e le problematiche di inquinamento da IPA; misure di diossine e PCB, non previste dalla normativa, hanno mostrato una situazione non allarmante. “Nel 2014 Foligno e Terni hanno avuto un numero di giorni superiori per il valore delle polveri sottili consentiti dalla normativa vigente”, ha spiegato Giancarlo Marchetti, Direttore Tecnico di Arpa Umbria.

“Su tutto il territorio regionale i dati di levoglucosano correlati con il benzo(a)pirene evidenziano che quest’ultimo ha un origine prevalentemente dovuta alla combustione di biomasse anche per uso domestico”, continua Marchetti. “I risultati di questa intensa attività analitica hanno portato a un quadro conoscitivo più completo sulla qualità dell’aria della nostra regione e a un sistema di monitoraggio più efficiente – anche in termini di impiego delle risorse – e più funzionale rispetto al quadro delle pressioni ambientali oggi presenti”, ha spiegato il Direttore Tecnico di Arpa Umbria.

[embeddoc url=”http://www.umbriajournal.com/wp-content/uploads/2015/06/Conf.Stampa-Tr-17_06_2015_Finale.ppt” download=”all” viewer=”microsoft”]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*