PIAZZA DEL BACIO, MOSTRA MERCATO [foto]

Mercatino Piazza del Bacio

mercatino_piazza_del-bacio (4)(umbriajournal.com) PERUGIA – Uno spettacolo inedito oggi in Piazza del Bacio, e, nell’intenzione di Palazzo dei Priori, uno scenario che dovrà ripetersi tutte le domeniche. Ha debuttato al suono della banda musicale la “mostra mercato “dell’’ usato, del baratto e… tanto altro””, frutto dell’a iniziativa dell’Amministrazione comunale e dell’’inventiva di Jacopo Fo e della Libera Università di Alcatraz.

Per il Comune, come ha ribadito il sindaco Boccali alla cerimonia di inaugurazione, è un tassello del più generale progetto di riqualificazione dell’area di Fontivegge, che include interventi diversi, dall’ igiene urbana al decoro alla sicurezza. In sostanza, significa fare di Piazza del bacio uno spazio di aggregazione e di socialità, restituendolo ai cittadini e strappandolo a chi intende usarlo come base per attività illecite.

“Costruire o ricostruire comunità – ha detto Boccali – e’ stato ed è il nostro obiettivo, e questo non è possibile senza la partecipazione ed il protagonismo dei cittadini”. Fontivegge è uno dei quartieri più complessi e difficili, ma è anche, con la stazione ferroviaria, una delle porte di ingresso a Perugia. La scelta del mercato, da sempre occasione di aggregazione e incontro, è apparsa come la più idonea a sollecitare proprio il nuovo protagonismo dei cittadini cui ha fatto riferimento il sindaco.

Un mercato, inoltre, diverso da quello tradizionale perché promuove lo scambio di merci, quindi l’’usato ed il baratto, e cerca di dare così una risposta alla necessità di rivedere i propri comportamenti rispetto ai consumi in una fase di difficoltà, anche adottando forme “alternative” di microeconomia. Il mercato è stato aperto con l’a musica della Filarmonica “Santa Cecilia” di Villa Pitignano. È stata inoltre scoperta una targa in ricordo di Petrit Haznedari, già presidente della II Circoscrizione del Comune, che tra i primi ha lavorato con passione e determinazione alla riqualificazione del quartiere di S Fontivegge. “Una persona – ha detto il sindaco- che aveva tra i suoi tratti caratterizzanti doti che oggi sembrano fuori moda, come pacatezza ed educazione”.

Nella sala del bar della stazione ferroviaria si è poi svolto un concerto di musica classica. Presenti alla inaugurazione del mercato, oltre al sindaco, anche Jacopo Fo, gli assessori Cernicchi (cultura ) e Lomurmo (commercio). In un dettagliato depliant (illustrato dallo stesso Jacopo Fo) si trovano le “istruzioni per l’’uso”, inclusi il regolamento ed il modulo per iscriversi. C’’è anche un apposito sito internet di servizio con tutte le news sul mercatino. Le domande per la singola giornata devono essere presentate alla segreteria organizzativa nei sette giorni antecedenti la data del mercato.

Per ora sono presenti 50 stand, il mercato si svolge dalle 9 alle 16, è aperto a diversi tipi di merceologia ed avrà anche un’ ‘area riservata a bambini e famiglie. La quota di ammissione è di 10 euro per associazioni e privati, e 20 euro per imprese e attività commerciali, ed il ricavato sarà utilizzato per migliorare i servizi ed organizzare eventi, sempre nell’’ ambito della mostra mercato.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*