Perugina, presentata interrogazione al Ministero dello Sviluppo economico

Perugina, Giacopetti e Marchesi: «Mantenere alta attenzione»
Perugina: Idv, governo intervenga su vertenza
Perugina: Idv, governo intervenga su vertenza
L’on. Giampiero Giulietti ha presentato un’interrogazione al Ministero dello Sviluppo economico, sottoscritta anche dai deputati Guglielmo Epifani, Marina Sereni, Anna Ascani e Walter Verini, per sollecitare il Governo ad attivarsi a tutela dello stabilimento di San Sisto della Perugina- Nestlè. “Il 31 agosto 2016 scadrà il contratto di solidarietà che Nestlè e la Rsu aziendale avevano sottoscritto nel 2014 dopo che la multinazionale aveva annunciato 210 esuberi. – hanno affermato i parlamentari ­– Quest’anno, per prima volta da quando la Perugina è a San Sisto, la produzione scenderà al di sotto delle 25.000 tonnellate e anche se la fabbrica ha avuto sempre un periodo dell’anno caratterizzato da una flessione dei volumi produttivi, pari a circa tre mesi e comunque gestibile con accordi tra le parti, oggi tale periodo risulta essere di oltre cinque mesi.

Crediamo che sia fondamentale mettere in campo una nuova e determinata strategia che consenta in primis di rafforzare i prodotti storici, come il Bacio, ma anche di portare a San Sisto nuove produzioni e sviluppare una nuova strategia aziendale nei settori biscotti e caramelle.- hanno affermato i parlamentari – E’ necessario capire quali siano le intenzioni della multinazionale su Perugia e sugli altri stabilimenti del settore in Italia che occupano complessivamente oltre 3.000 persone e che hanno a che fare con evidenti cali di produzione, pertanto chiediamo al Governo di intervenire presso Nestlè Italia al fine di sapere se l’Italia resta un paese strategico per la multinazionale e di attivarsi affinché le scelte aziendali siano indirizzate a tutelare la qualità delle produzioni, dando prospettive di crescita, e a garantire i lavoratori”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*