PERUGIA, SFCU SISTEMI FORMATIVI, FINANZIATO PROGETTO LUNA

Confindustra Umbria
confindustra
confindustra

Sviluppo organizzativo, competenze gestionali e di processo, competenze tecnico-professionali, innovazione tecnologica e organizzativa, sono alcuni degli argomenti sviluppati durante le quasi 1600 ore di formazione realizzate con il Piano Luna, gestito da SFCU-Sistemi Formativi Confindustria Umbria in collaborazione con IAL Umbria srl Impresa Sociale, Associazione SMILE Umbria e ENFAP Umbria, e finanziato da Fondimpresa, il più importante fondo interprofessionale per la formazione continua in Italia, aperto alle aziende di ogni dimensione e settore.

 

Il Piano, corredato da un accordo sindacale di livello Territoriale siglato dalle rappresentanze di Confindustria Umbria, CGIL Umbria, CISL Umbria e UIL Umbria, ha preso avvio nel mese di settembre 2012 ed ha perseguito l’obiettivo strategico di accompagnare il tessuto industriale umbro nel processo di rilancio che segue la fase recessiva globale che ha colpito l’economica reale. Sono state 45 le imprese coinvolte e 500 i dipendenti che hanno potuto usufruire dei 78 percorsi previsti dal Piano formativo, realizzati all’interno delle singole sedi aziendali, ciascuna per i propri dipendenti.

 

Anche in questa occasione, come già avvenuto per altri progetti finanziati con Fondimpresa, è stata portata avanti la sperimentazione del Libretto formativo, libretto personale in cui vengono registrate le competenze acquisite durante la formazione in apprendistato, la formazione in contratto di inserimento, la formazione specialistica e la formazione continua svolta durante l’arco della vita lavorativa, nonché le competenze acquisite in modo non formale e informale secondo gli indirizzi dell’Unione europea in materia di apprendimento permanente, purché riconosciute e certificate.

 

Nell’ambito del progetto Luna, la sperimentazione è stata promossa in quattro aziende aderenti al progetto: Antano S.r.l., Officine Piccini S.p.A., Spapperi S.r.l., Istituto Serafico per Sordomuti e Ciechi. Nell’ambito del Piano, è stata inoltre offerta ai partecipanti dell’azienda Cantina Tudernum l’opportunità di sostenere le prove necessarie al conseguimento di certificazioni rilasciate secondo standard internazionali riconosciuti. I 4 allievi interessati hanno svolto un percorso formativo di 40 ore al termine del quale hanno sostenuto l’esame e conseguito il certificato internazionale KET rilasciato dall’Università di Cambridge.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*