PERUGIA, INTERNET, 4000 ACCESSI NEL FINE SETTIMANA AD UMBRIA WIFI

wifi(umbriajournal.com) PERUGIA – – Oltre cinquecento nuove iscrizioni con un numero di accessi che ha superato abbondantemente i quattromila: sono i numeri che ha fatto registrare nel primo fine settimana di attività lo stand della Regione Umbria che ospita la campagna di comunicazione del Progetto “Umbria WiFi” (www.umbriawifi.it), finanziata attraverso il Programma Operativo Regionale del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (POR FESR) 2007-2013 che dà la possibilità di iscriversi e connettersi gratuitamente ad internet nel centro storico di Perugia. Da venerdì scorso e fino al 27 ottobre, nel periodo quindi coincidente con la manifestazione Eurochocolate che si sta svolgendo a Perugia, lo stand, che è situato all’interno della Rocca Paolina, nell’area antistante l’ingresso della sala CERP della Provincia di Perugia, è stato preso d’assalto da tantissimi visitatori e turisti presenti nel capoluogo umbro, molti dei quali si sono registrati al “Free WiFi 2h/day” e dunque hanno avuto la possibilità di connettersi gratuitamente ad internet, utilizzando, nelle due ore al giorno a loro disposizione, i venticinque hot spot che sono collocati nel centro storico di Perugia. “Al termine di questa campagna prevediamo di raggiungere e superare ventimila iscrizioni, visto che ora siamo già arrivati a diciottomila nelle cinque città interessate al progetto e cioè i Comuni di Perugia, Terni, Foligno, Città di Castello e Orvieto, dove sono stati creati hot spot che consentono di navigare gratis in internet”, ha dichiarato l’assessore regionale alle infrastrutture tecnologiche ed immateriali, Stefano Vinti. Nello stand, situato indubbiamente in una location di grande fascino come la Rocca Paolina, si possono ottenere tutte le informazioni circa le modalità tecniche necessarie per ottenere il collegamento gratuito a internet ed accedere ai servizi pubblici regionali. “Vogliamo che tutti conoscano questa opportunità di collegamento gratuito ad internet, ha sottolineato Vinti. Anche in questo modo vogliamo contribuire alla lotta all’analfabetismo digitale, e portare l’Umbria più vicina agli standard europei. Il tutto rientra nell’obiettivo che la Giunta regionale si è dato di lavorare ed investire per il superamento del divario digitale ed assicurare questo nuovo “diritto di cittadinanza”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*