PERUGIA – IMPROFARM, TRASFERIMENTO DI INNOVAZIONE IN AGRICOLTURA

agricoltura(umbriajournal.com) PERUGIA – La Cia dell’Umbria ha organizzato giovedì 3 ottobre dalle ore 9 a Perugia, presso la Sala della Vaccara in piazza IV Novembre, la conferenza internazionale conclusiva del progetto Leonardo da Vinci dal titolo “IMPROFARM – Miglioramento dei processi produttivi e gestionali in agricoltura attraverso il trasferimento di innovazione”. Il Progetto, avviato nel 2011, ha sviluppato nuovi contenuti formativi partendo dal progetto pilota “Naturaliter” coordinato dalla Cia dell’Umbria nel periodo 2003-2005. In particolare sono stati progettati, e saranno illustrati ai partecipanti, nuovi metodi di formazione online, utilizzabili a distanza ed in grado di rispondere appieno alle esigenze dei giovani imprenditori agricoli europei.
Il progetto IMPROFARM è stato coordinato dall’Istituto Nazionale di Ricerca di Produzioni Animali (IZOO) di Cracovia (Polonia) in collaborazione, oltre che con la Cia dell’Umbria, con l’Università di Ruse (Bulgaria), Eurosuccess Consulting (Cipro) e Pro-Orava (Slovacchia).
In base ad un’analisi dei fabbisogni formativi condotta nei Paesi partecipanti, sono stati realizzati moduli utilizzabili per formazione in aula, formazione a distanza online ed e-learning sui seguenti temi: “Produzioni zootecniche alternative”, “Vivaismo”, “Gestione dell’azienda agricola”, “Agriturismo e Turismo Rurale”, “Agricoltura ed Alimenti Biologici”; è possibile accedere ai moduli visitando il sito www.improfarm.eu.
Oltre agli staff delle Organizzazioni che presenteranno i risultati del progetto e gli strumenti formativi alla conferenza interverranno, dopo il saluto del sindaco di Perugia Wladimiro Boccali, il presidente regionale e vicepresidente nazionale della Cia Domenico Brugnoni, il presidente del Consiglio Europeo dei Giovani Agricoltori (CEJA) Matteo Bartolini, Fabio Maria Santucci economista agrario e docente nell’Università di Perugia, Alfredo Fasola Bologna imprenditore agricolo biologico. Concluderà i lavori Federico Marchini, presidente nazionale di ANABIO, l’associazione dei produttori biologici promossa dalla Cia.
Al termine della conferenza verrà offerta una degustazione di prodotti tipici.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*