PERUGIA-ANCONA: FINE APRILE INIZIO MAGGIO RIPRESA LAVORI

images(UJ.com3.0) PERUGIA – Il presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, e il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, hanno incontrato l’amministratore unico di Anas SpA, Pietro Ciucci, per una valutazione sulla grave situazione in cui versa l’esecuzione del progetto Perugia–Ancona affidato dalla società Quadrilatero al contraente generale Dirpa scarl. L’Anas ha riaffermato la sua volontà di continuare a esercitare un diretto controllo sull’esecuzione dei lavori della direttrice Perugia-Ancona; al riguardo l’amministratore unico Pietro Ciucci ha confermato il suo diretto impegno a seguire l’evoluzione del progetto, anche attraverso un incontro che si terrà nel territorio con le Istituzioni regionali e le forze economiche e sociali locali, nel prossimo mese di maggio.

Le Regioni Umbria e Marche e Anas, pur prendendo atto della dichiarazione del contraente generale secondo la quale i lavori riprenderanno tra fine aprile e inizio maggio, della conferma del rispetto del cronoprogramma in essere e delle assicurazioni ricevute per la prosecuzione delle opere finalizzate al raggiungimento degli obiettivi prefissati, monitoreranno con assiduità l’effettiva capacità di mantenere gli impegni assunti verificando, se nel caso, tutte le possibili alternative per completare il progetto. Nello stesso tempo, i presidenti Marini e Spacca hanno voluto rendere atto all’amministratore unico dell’Anas Pietro Ciucci che, sulla stessa direttrice Perugia-Ancona, i cantieri di diretta competenza dell’Anas sulla strada statale 318 “di Valfabbrica” affidati all’impresa Carena, proseguono con regolarità e saranno ultimati entro il mese di giugno 2014, così come programmato.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*