Per Clam è il momento del rilancio

MARSCIANO – Per CLAM è il momento del rilancio. L’azienda marscianese che, da oltre 40 anni, progetta e produce sistemi di riscaldamento alimentati da fonti di energia rinnovabili, è pronta per una nuova fase della sua esistenza, adeguata ai tempi e alle nuove esigenze di produzione e commerciali. Una fase iniziata oggi, venerdì 22 maggio, presso la sede di via Ranocchia, dove i vertici dell’impresa hanno presentato i benefici dell’aumento di capitale sociale che sarà effettuato e hanno inaugurato un nuovo sistema di produzione.

Presente anche il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti che si è confrontato con diversi imprenditori locali e che ha parlato di Clam come di «un’azienda bella, dinamica, capace di fare i conti con i cambiamenti». «Veniamo da un momento di crisi, difficile per tutti – ha aggiunto il Ministro – ma questa impresa ha saputo far fronte alle sfide con prodotti nuovi, con un’organizzazione rinnovata, dando attenzione agli investimenti e al lavoro. Una bella esperienza che dimostra che cose buone si possono fare in questo Paese e che ci sprona a impegnarci ancor più per far sì che queste realtà possano operare con le condizioni che meritano».

Si chiude così per CLAM il fruttuoso ciclo delle fortunate economie del passato, basate su un andamento in forte crescita del mercato prima della legna e poi del pellet, che ha portato l’azienda a significativi picchi di vendite e che ha permesso di ridistribuire risorse, benessere e lavoro. È ora il momento di cambiare: il mercato del pellet si è stabilizzato sui livelli di quello della legna e i dati del settore hanno dato ragione a CLAM che ha percepito in anticipato la flessione di mercato. CLAM ha previsto in tempo questo cambiamento, intervenendo con diversi mezzi: utilizzo degli ammortizzatori sociali, riduzione di costi e richiesta di sacrifici ai soci lavoratori e ai dipendenti.

L’azienda si riposiziona verificando le sue dimensioni in base ai numeri del mercato e attuando un piano di rilancio che prevede l’utilizzo di tutte le leve finanziarie previste: condivisione dei nuovi programmi con i sindacati, utilizzo degli strumenti di supporto di LegaCoop, investimenti e apporto dei soci che hanno accettato la sottoscrizione di nuovo capitale sociale. Anche alcuni dipendenti hanno aderito e, credendo nel piano di ristrutturazione, diventeranno soci a loro volta.

Il piano di rilancio avviene anche attraverso l’adozione di un sistema di produzione innovativo. Si chiama “lean production” (produzione snella) ed è il frutto di un percorso iniziato 2 anni fa e che prevede tre novità fondamentali: il cambiamento strutturale dell’organizzazione della fabbrica, la formazione di 20 figure professionali altamente specializzate tra ingegneri, tecnici e addetti alla produzione e l’innovazione del parco macchine tra cui spicca il laser di ultima generazione, “a fibra” con la nuova tecnologia laser a fibra che offre una tecnologia di taglio con bassi costi di utilizzo e di manutenzione. L’elevato contenuto tecnologico permette di raggiungere alte prestazioni di velocità e accelerazione, che assicura meno emissioni, più risparmio energetico e una ridotta tempistica di produzione.

«CLAM è riuscita ad anticipare i mutamenti del mercato, a percepire in tempo che erano necessari dei forti cambiamenti – ha dichiarato Cesare Zucconi – e insieme ai soci e ai dipendenti è stata affrontata la conseguente flessione con un piano di riqualificazione condiviso che ora vede la piena attuazione e da cui, siamo certi, arriveranno entro i prossimi tre esercizi risultati positivi, importanti e sicuramente meritati come e più di quelli dei primi quaranta anni».

CLAM Caminetti e Stufe
CLAM è un’azienda che da oltre 40 anni progetta e costruisce sistemi di riscaldamento che assicurano efficienza termica a basso impatto ambientale: i suoi prodotti utilizzano infatti solo fonti energetiche rinnovabili, legna o pellet.
L’azienda offre un’ampissima gamma di articoli: 26 modelli di termocaminetti per il riscaldamento domestico, 20 modelli di stufe, 5 caldaie. Il cliente inoltre può contare su un’assistenza altamente qualificata sia per la scelta del prodotto più adatto alle proprie necessità, sia nella fase di cura e manutenzione del sistema di riscaldamento.
In azienda lavorano 130 persone, più di 1.000 sono i rivenditori presenti in tutta Italia e ben 300.000 i clienti che utilizzano i prodotti CLAM.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*