Open day “L’Europa nella nostra vita”

Unione-Europea-1(UJ.com3.0) DERUTA – Il tema dell’Europa è quotidianamente presente e dominante nella comunicazione politica, nell’informazione economica e dunque all’attenzione dei cittadini e delle famiglie, in tutti i paesi facenti parte dell’Unione europea. Il dibattito, a cui in questi tempi si assiste, è spesso rivolto in termini critici al grande pubblico, per le preoccupazioni via via cresciute in ordine alle incertezze del vivere quotidiano e al nostro comune futuro e destino. Ma al contempo si assiste ad un levarsi di voci sempre più volte ad affermare l’unione dell’Europa e la radice profonda che lega gli europei che si riscoprono e riconoscono prima di tutto cittadini grazie anche ad un inedito processo d’integrazione democratica iniziato dal 1° gennaio di quest’anno con la proclamazione da parte della Commissione europea dell’Anno europeo del cittadino. Da gennaio è, infatti, iniziato un dibattito pubblico che sta invadendo la rete e le piazze di tutti i paesi europei sui temi di maggiore riflessione per l’Unione europea

Uno di questi è sicuramente quello legato ai giovani e al loro rapporto con l’Europa e su questo si incentra la mattinata organizzata il 9 maggio a Deruta che vedrà l’alternarsi di più eventi. Aprirà la mattinata la presentazione alla Sala della Chiesa di Sant’Antonio dei lavori conclusivi del “Laboratorio di comunicazione tra generazioni sull’Unione europea” che ha messo a confronto gli anziani dell’Università della Terza Età locale, testimoni oculari di oltre mezzo secolo di unità e di continui progressi compiuti dal progetto intrapreso il 9 maggio del 1950 e gli studenti delle classi terze della scuola media “G. Mameli” di Deruta. Ci si sposterà poi in Piazza dei Consoli per una festa animata dalla Banda musicale “Città di Deruta” e dalle Associazioni locali di Avis, Croce Rossa italiana e ProDeruta. Infine, tutti al Museo regionale delle Ceramiche per partecipare attivamente a “Conversazione sull’Europa”, incontro-dibattito che permetterà agli studenti del Liceo Artistico “A. Magnini” di Deruta e al grande pubblico di rivolgere delle domande tra gli altri a Catiuscia Marini, presidente della Regione Umbria, Amilcare Bori, Ufficio scolastico regionale, Magda Da Passano, membro del Movimento Federalista Europeo e all’On. Roberta Angelilli, vice presidente del Parlamento europeo. Il question time sarà moderato da Anna Mossuto, direttore del Corriere dell’Umbria.

L’appuntamento è per giovedì 9 maggio a partire dalle ore 9 nella Sala Sant’Antonio a Deruta.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*