Nasce a Perugia l’Accademia della Vendita

Nasce a Perugia l’Accademia della Vendita

Nasce a Perugia l’Accademia della Vendita
L’arte del vendere, propria degli imprenditori del terziario, si arricchisce inoltre, costantemente, di nuove competenze, legate anche alle nuove tecnologie.

Le professioni legate alla vendita – tecnici della distribuzione, commessi, agenti di commercio, specialisti nella commercializzazione di beni e servizi – sono oggi le più richieste dal mercato del lavoro. In Umbria, l’utilizzo dello strumento “tirocinio formativo” all’interno del programma Garanzia Giovani, rappresenta un altro indicatore interessante dei fabbisogni professionali e quindi delle relative dinamiche occupazionali. Fra le aziende che hanno utilizzato lo strumento, il 30% ha inserito “addetti a mansioni di vendita” ed il 17% “addetti al marketing (con competenze in web marketing)”.

L’arte del vendere, propria degli imprenditori del terziario, si arricchisce inoltre, costantemente, di nuove competenze, legate anche alle nuove tecnologie.

Per soddisfare una pluralità di bisogni, degli imprenditori che vogliono crescere professionalmente e dei giovani in cerca di una occupazione in linea con le loro ambizioni, nasce a Perugia l’Accademia della Vendita, Centro di formazione e specializzazione per il commercio e le professioni della vendita, voluto da Confcommercio Umbria per offrire un punto di riferimento di alto livello sul territorio regionale.
Obiettivi, contenuti, programmi dell’Accademia della Vendita sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa dal presidente di Confcommercio Umbria Aldo Amoni, la presidente dei Giovani Imprenditori Confcommercio della provincia di Perugia Chiara Pucciarini, il presidente dell’agenzia formativa Iter Confcommercio Lucio Lupini e il direttore Dante Burzigotti, Michele Fioroni, assessore allo sviluppo economico del Comune di Perugia.
E nel primo pomeriggio, l’Accademia della Vendita curerà il suo primo evento con il workshop, aperto gratuitamente a tutti gli imprenditori e organizzato in collaborazione con i Giovani Imprenditori Confcommercio della provincia di Perugia, sul tema “I segreti della vendita perfetta”, con Aldo Cotella, consulente senior di Kiki Lab, una delle più riconosciute e innovative società di consulenza specializzate nel retail. Il workshop è ospitato nel Polo Formativo di Confcommercio, a Montebello di Perugia, a partire dalle ore 14.

“L’intento di Confcommercio – sintetizza il presidente Aldo Amoni – è di offrire all’Umbria, con l’Accademia della Vendita, un punto di riferimento di alto profilo, sia per quanti vogliono inserirsi con successo nel mercato del lavoro sia per gli imprenditori che intendono arricchire le proprie competenze in un mercato in rapida evoluzione, caratterizzato da nuovi modelli di consumo.
Confcommercio Umbria sente la responsabilità di mettersi ancora una volta al servizio dei giovani e delle imprese dei nostri settori, con proposte formative di altissima qualità, innovazioni molto significative nella didattica, avvalendosi di docenti che provengono dalle realtà e dalle esperienze più dinamiche”.

L’organizzazione tecnica dell’Accademia della Vendita è affidata ad Iter Innovazione Terziario, agenzia di Confcommercio della provincia di Perugia, da oltre venti anni riferimento nel mercato della formazione in Umbria e in ambito nazionale.

Dal 1995 ad oggi, infatti, Iter ha formato oltre 1.500 agenti di commercio, 500 addetti alle vendite, 300 operatori nel marketing e nelle funzioni commerciali, 1.500 lavoratori e imprenditori sui temi della vendita e del marketing.
Accademia si rivolge a chi intende lavorare nella distribuzione commerciale, o più in generale, nell’area della vendita, e ad operatori del settore, dipendenti e imprenditori.

L’offerta formativa dell’Accademia della Vendita è così strutturata:
Corsi di qualifica
– Sales and marketing specialist (160 ore)
– Vetrinista e visual merchandiser (152 ore)
– E – commerce specialist (166 ore)
Corsi per operatori
– Il negozio virtuale
– La vetrina che cattura
– Il venditore che convince
– La carta di vendita: le risposte giuste da dare al cliente.
I percorsi formativi sono pensati e progettati anche per essere finanziati con Garanzia Giovani.
Il corpo docente è stato scelto privilegiando formatori con esperienza diretta nel settore, in contesti importanti sia professionali che territoriali (Roma, Milano, Torino) al fine di massimizzare il valore della loro formazione e del contributo alla qualità della didattica.

Le professioni della vendita: alcuni dati recenti
La Fondazione Obiettivo Lavoro ha monitorato un anno di offerte di lavoro presenti sui siti di testate giornalistiche, agenzie per il lavoro e su motori specialistici dell’incontro tra domanda e offerta di lavoro, tracciando un quadro molto interessante che vede prevalere i lavori in ambito commerciale, su oltre 360 mila annunci:
– primo posto, con 31.551 annunci, per i “tecnici della vendita e della distribuzione”
– secondo posto per i “commessi” con 23.246 annunci
– sesto posto per gli agenti di commercio con 15.263 annunci
– decimo posto per gli specialisti nella commercializzazione di beni e servizi con 10.501 annunci.

Come cambiano i consumi ed i consumatori nell’era del web 2.0 – Il nuovo potere dei consumatori
Il consumatore/utente sta acquisendo un ruolo sempre più attivo nel dettare il mercato. Oggi, grazie ad internet, il passaparola è stato esasperato oltre ogni misura, portando nelle mani del consumatore un potere mai conosciuto prima.
Gli scenari ed i trend parlano di integrazione tra negozio fisico ed e-commerce, grazie ad una strategia che diventa “omnichannel“. Tutti i canali che toccano lo shopping sono interconnessi: punto vendita, sito e-commerce, digitaldevice, direct e – mail, social network,…

Le nuove professioni legate all’e – commerce
Il mercato delle vendite online è in forte espansione, con una crescita globale del settore del 14% nell’ultimo anno. Anche in Italia le previsioni sono confortanti per chi sta programmando di avviare un canale e-commerce, specie se la piattaforma è mobile – friendly: un acquisto su quattro, infatti, viene fatto tramite smartphone o tablet e secondo gli analisti il mercato dell’e -commerce raggiungerà i due miliardi di euro di ricavi alla fine del 2015.
Il fenomeno ha anche ricadute su nuove professioni che potrebbero trovare spazi di inserimento grazie allo sviluppo dei mercati on – line: E – commerce Manager, E – store Developer, UX Designer (esperto di userexperience), E – store Manager, Web Marketing Manager.

Il mestiere del venditore: nuovi concetti e nuove strategie
A proposito di vendita professionale e di professionisti della vendita (dal tradizionale agente di commercio al funzionario commerciale) oggi si assiste al superamento di vecchie convinzioni, sia in tema di marketing che in materia di formazione alla vendita. Superati anche i percorsi formativi sulle tecniche di vendita basate su concetti di Pnl o tecniche persuasive, oppure quelle costruite per argomentare domande o considerazioni ricorrenti.
I nuovi scenari e modelli di consumo propongono nuovi concetti e nuovi approcci didattici: branding o brand positioning, focus sul cliente, specializzazione, ricerca della nicchia di mercato, Copywriting, marketing a risposta diretta.

Sviluppare concetti di content marketing serve a creare traffico verso il sito web, con lo scopo di attirare il consumatore verso il sito web aziendale. Tutti percorsi che sono al centro della proposta formativa dell’Accademia delle Vendita di Perugia.

Accademia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*