MERLONI E JP INDUSTRIES, ROSSI, “NESSUN PROBLEMA PER LA CASSA INTEGRAZIONE”

ProtestaOperaiMerloni (5)“A seguito di puntuali verifiche contabili effettuate con i funzionari dei Servizi Finanziari è emerso che l’attuale disponibilità di cassa della Provincia di Perugia  non consente in alcun modo di attivare la procedura di anticipazione del trattamento di cassa integrazione a favore dei lavoratori della Antonio Merloni e della JP Industries, neppure congiuntamente con la Regione Umbria”.

A parlare è l’assessore provinciale Aviano Rossi, intervenuto in Consiglio provinciale rispondendo ad una interrogazione urgente a firma di Luca Baldelli (Prc) e Giampiero Fugnanesi (PDCI) con la quale i due consiglieri di maggioranza chiedevano  di sapere se non vi fosse “la possibilità di anticipare la cassa integrazione ai lavoratori delle due aziende, da parte della Provincia e della Regione”.

“L’interlocuzione e collaborazione costante con l’Inps – ha proseguito Rossi durante la risposta – ci porta ad escludere l’ipotesi che il trattamento di cassa integrazione possa essere erogato solo a scadenza dell’ammortizzatore. Non ci sarà quindi alcun problema ad erogare mensilmente il sostegno al reddito. Sono già alcuni anni, infatti, che i lavoratori delle aziende in questione sono interessati dal trattamento di cassa integrazione e, pertanto, l’Istituto ha potuto non solo sperimentare convenientemente il procedimento di erogazione dl trattamento, ma anche entrare nel possesso di dati relativi ai lavoratori, funzionali al pagamento delle indennità, nonché all’erogazione di politiche attive del lavoro”. “Soddisfatto” si è dichiarato Baldelli in sede di replica, “perché l’Inps ha dato una risposta che va nella direzione della salvaguardia del reddito”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*