Mercato vitivinicolo: circa 1 milione 400 mila euro per promozione

Programma Nazionale di Sostegno al settore vino

Mercato vitivinicolo: circa 1 milione 400 mila euro per promozione

Mercato vitivinicolo: circa 1 milione 400 mila euro per promozione

E’ stato pubblicato sul supplemento ordinario n. 3 del Bollettino Ufficiale della Regione Umbria di mercoledì 8 giugno, l’avviso pubblico per la presentazione delle domande di aiuto da parte delle aziende umbre per la campagna di promozione vitivinicola 2016/17 sui mercati dei paesi terzi: lo rende noto l’assessore regionale all’agricoltura, Fernanda Cecchini, annunciando che “le risorse messe a bando ammontano a 1 milione 332 mila 956 euro, di cui 1 milione 272 mila 956 euro da destinare a progetti regionali e 60 mila per finanziare iniziative multiregionali”. “Le risorse – ha precisato l’assessore Cecchini – derivano dalla dotazione finanziaria del Programma Nazionale di Sostegno al settore vino, che prevede la possibilità tra le Regioni di attivare sia progetti a valenza regionale, che multiregionale con l’Umbria capofila o con capofila diverso dalla nostra regione”.

L’assessore ha anche precisato che, “rispetto alle precedenti annualità, i decreti “32070/2016” e “43478/2016” del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali hanno previsto alcune novità significative tra cui la possibilità di presentare progetti con un importo minimo per paese terzo per anno di 50 mila euro, nonché l’introduzione del concetto di nuovo mercato terzo e non più solo di nuovo paese terzo, quale fattore di priorità per accedere al finanziamento, dove per mercato terzo s’intende un’area geografica sita nel territorio di uno Stato fuori dell’Unione europea”. I progetti relativi alla campagna 2016/2017, dovranno pervenire, pena l’esclusione, entro e non oltre le ore 14.00 del giorno 30 giugno 2015 all’indirizzo, direzioneagricoltura.regione@postacert.umbria.it. L’avviso sarà pubblicato oltre che sul bollettino ufficiale, su tutti i canali istituzionali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*