L’Umbria a “Italia Dimensione 2000” il Salone del Made in Italy a Lussemburgo

L’Umbria presenta le sue eccellenze a “Italia Dimensione 2000” il Salone del Made in Italy in Lussemburgo Nello stand di Unioncamere Umbria una qualificata rappresentanza delle aziende agroalimentari, dell’artigianato artistico, dell’arredamento e del design Tre giorni di iniziative promozionali Vendita diretta dei prodotti umbri nello stand posizionato nel cuore della kermesse Unioncamere Umbria presenta le eccellenze imprenditoriali della regione a “Italia Dimensione 2000”, il Salone del Made in Italy in Lussemburgo. La prestigiosa manifestazione, giunta alla undicesima edizione, si svolgerà all’interno del grande spazio di Luxexpo dal 26 al 28 settembre. Tre giorni ricchi di appuntamenti e contatti con imprenditori e aziende, nutriti da eventi promozionali, incontri b2b e manifestazioni culturali.

Lo stand di Unioncamere Umbria, posizionato nel cuore della grande fiera internazionale, punta a dare un’ampia visibilità all’Umbria in uno dei mercati più dinamici dell’Unione Europea, attraverso la vendita diretta dei prodotti regionali e a tutta una serie di incontri commerciali promossi dalla Camera di Commercio italo lussemburghese che organizza la grande kermesse dedicata al Bel Paese.

La qualificata pattuglia delle imprese umbre presenta il meglio della produzione regionale nei settori dell’agroalimentare, del design, dell’artigianato artistico e dell’arredamento. Ecco le imprese “ambasciatrici” dell’Umbria: Ivano Passeri (tartufo), Azienda Agraria Cicchetti (farro dop, lenticchie), Società Agricola Briziarelli (vino e olio evo), Tartufi Jimmy (tartufi), Re.leg.Art.Coop. (articoli in pelle per arredamento), Azienda Montioni Paolo (olio e vino), Antico Frantoio Carletti Carlo (olio, tartufi), Maiale Brado (salumi e prosciutti del maiale brado di Norcia) e Artigiani Eugubini (arredi e interni su misura).

“ Italia Dimensione 2000” è riconosciuto come un evento promozionale unico nel suo genere per l’intera grande regione della Saar-Lor-Lux, che comprende la Vallonia in Belgio, la Lorena in Francia, il Reno Palatinato e la Saarland in Germania: un’area geografica di 65.400 km2 che, con una popolazione di 11 milioni di abitanti circa, contribuisce al 2,5% del PIL di tutta l’Eurozona. Nel Granducato si è integrata, da molti anni, una comunità umbra, la seconda più numerosa tra quelle delle regioni italiane. Il Lussemburgo, con 82.000 euro procapite per abitante, ha il Pil più alto d’Europa. E’ la prima piazza finanziaria della zona euro per la gestione patrimoniale. E la seconda piazza al mondo, dopo gli Stati Uniti, per i fondi di investimento. E’ anche il più grande operatore al mondo per i servizi satellitari. Una economia ricca, dinamica e diversificata, che spazia dalla siderurgia alla componentistica per auto, dalla logistica all’e-commerce.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*