Liberati M5S: “Sia sciolta la Quadrilatero Spa”

Anas, CDA approva incorporazione Quadrilatero Marche-Umbria

da Andrea Liberati – M5S Regione Umbria
Dopo l’amarissima vicenda dei sottospessori cementizi delle gallerie della ‘Quadrilatero’ Umbria-Marche, e mentre le medesime restano tuttora chiuse, emerge oggi un’altra storia certamente non commendevole: per illuminare i tunnel della Quadrilatero sono state impiegate soluzioni antiquate, con corpi illuminanti ai vapori di sodio ad alta pressione –c.d. SAP- anziché a led, quando ormai persino i costi di acquisto sono pressoché identici.

Il risultato è che, tra manutenzione e bolletta elettrica, la collettività spenderà ogni anno circa il 70%-75% in più rispetto alla migliore tecnologia esistente. A quanto ammontano concretamente tali spese?

Si pensi che occorrono circa € 250.000/annui per illuminare a led i tunnel monocarreggiata ‘Valnerina’, ‘Tescino’, ‘Liberati’ della Terni-Rieti; la Quadrilatero, diversamente dalla Terni-Rieti, è anzitutto composta di lunghe gallerie a doppia carreggiata, un fatto che, aggiunto ai vecchi impianti installati, comporterà l’esplosione dei costi per i cittadini.

Forse a questo punto è doveroso celebrare il funerale della società ‘Quadrilatero S.p.A.’: tra i suoi remuneratissimi alti dirigenti, con la creazione di ulteriori figure che sono inutili doppioni, tra i mancati controlli e le scelte tecniche sbagliate, il limite della decenza è abbondantemente superato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*