AL VIA LE SELEZIONI PER L’IPERMERCATO DEL CENTRO COMMERCIALE DI CORCIANO

Al via le selezioni per il nuovo IperConad a Corciano
Al via le selezioni per il nuovo IperConad a Corciano
Al via le selezioni per il nuovo IperConad a Corciano

(umbriajournal.com) by Avi News CORCIANO – Si sono aperte ufficialmente lunedì 7 aprile le selezioni per le assunzioni di personale dell’ipermercato del centro commerciale che PAC 2000A Conad sta realizzando nell’area dell’ex Quasar, a Ellera di Corciano. Duecento i posti disponibili, centosessanta addetti e quaranta specialisti, a fronte degli oltre 5.500 curricula ricevuti, che vengono assegnati a seguito di un percorso che prevede, prima, test attitudinali con i quali si farà un’iniziale scrematura e, successivamente, colloqui individuali. Le selezioni sono gestite dall’agenzia bolognese Metes Dtn che opera nell’ambito delle risorse umane e si svolgono all’hotel Quattrotorri di Ellera. Dopo la prima che si è tenuta dal 7 al 9 aprile, l’altra è in programma dal 14 al 16 aprile. La ricezione di curricula si è chiusa sabato 15 marzo.

Oltre all’account per le selezioni dell’ipermercato, la PAC 2000A Conad ne ha predisposto un secondo, ancora attivo (curriculumnegozi.quasar@posta.pac2000a.it), per le candidature relative alle altre attività del centro. La casella di posta elettronica rappresenta per i negozi un contenitore da cui attingere, ma non obbligatoriamente, nei tempi e nei modi che riterranno più opportuni, per la selezione del loro personale.

“Siamo davvero orgogliosi – afferma Danilo Toppetti direttore generale di PAC 2000A Conad – di questa realizzazione. È un segnale tangibile, in controtendenza rispetto alla crisi, una possibilità di offrire nuovi posti di lavoro e quindi di dare una prospettiva concreta di futuro a molti giovani e alle loro famiglie. Il rammarico è di non poter far fronte a tutte le richieste ricevute, esageratamente superiori alle necessità del momento”.

Il numero delle assunzioni dell’ipermercato anticipa le cifre importanti del centro commerciale. La stima è che tra interni e indotto si riusciranno a creare complessivamente, nell’intera area commerciale, oltre 500 posti di lavoro. Sono infatti 50 le attività della galleria, già tutte assegnate, di cui sei medie strutture con, cioè, superfici di vendita tra i mille e i duemila metri quadrati. Tra queste, spiccano alcune insegne: H&M, Oviesse, Euronics e Piazza Italia. Fiore all’occhiello del centro sarà, però, l’ipermercato con i suoi 5mila metri quadrati di superficie di area vendita. Una struttura innovativa sia per layout ed esposizione che per l’approccio riservato ai freschi. Si è scelto, infatti, di dedicare ampio spazio al settore e in particolar modo alle produzioni locali e di ospitare alcune lavorazioni a vista tra cui quelle di mozzarella, pasta fresca e salsicce nostrane umbre. Ci saranno, poi, sempre con lavorazioni a vista, alcune produzioni di eccellenza con ingredienti selezionati, come quelle del nuovo reparto Cremeria Sapori&Dintorni Conad. Nell’ipermercato si potrà trovare poi pane fresco ogni giorno, pizza cotta nel forno a legna, produzioni di pasticceria, cioccolateria e gelateria. La superficie ospiterà, inoltre, una parafarmacia e un’ottica. Fuori dall’area del centro commerciale, invece, sorgerà un distributore di carburanti Conad totalmente automatizzato, self service e sempre aperto. Sistema, questo, che consentirà un ulteriore risparmio oltre a quello che garantisce il marchio per la sua benzina. Le innovazioni riguarderanno anche gli aspetti legati al rispetto ambientale e al risparmio energetico. Solo per fare degli esempi, sul tetto della struttura principale del centro commerciale saranno installati pannelli fotovoltaici, nella galleria sarà attivo un impianto di illuminazione naturale artificiale (con finestre a soffitto che a seconda dell’intensità della luce esterna permetteranno di regolare quella interna), negli spazi esterni saranno collocate due vasche per la raccolta di acque piovane per uso esterno. E ancora, per i parcheggi saranno utilizzati esclusivamente corpi illuminanti a led.

Attorno al centro, poi, si sta sviluppando una più vasta area commerciale con edifici che ospiteranno, tra gli altri, Obi, Burger King, un punto vendita di una catena nazionale di pet food e ulteriori attività di ristorazione, alcune delle quali garantiranno l’apertura 24 ore su 24.

Il massiccio intervento di edificazione ha comportato anche la previsione di un piano di viabilità, progettato dal Comune di Corciano ed eseguito da PAC 2000A Conad. “Non ci piace sentir dire – conclude Toppetti – che l’area commerciale che sta sorgendo comporterà problemi alla viabilità. Al contrario, siamo convinti che con gli interventi, indicati dal Comune, che stiamo realizzando si risolveranno problematiche che affliggono la zona da molti anni. Certo è che se, in futuro, nella stessa zona, si insedieranno altre strutture importanti, senza ulteriori interventi sulla viabilità, allora qualche problematica potrebbe riproporsi. Ci auguriamo che questi nuovi soggetti si pongano come noi il problema”.

 

Carla Adamo

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*