Via libera a coordinamento regionale Collegi geometri Perugia e Terni

Enzo Tonzani e Alberto Diomede
Enzo Tonzani e Alberto Diomede

In Umbria 2800 professionisti. Inaugurato nuovo portale web del Collegio di Perugia – Presentata la campagna di sensibilizzazione rivolta studenti per favorire iscrizione ai Cat

(Avi News) – Perugia, 1 lug. – Via libera alla nascita, per ora solo formale, del coordinamento regionale dei Collegi dei geometri e geometri laureati delle provincie di Perugia e Terni. A sancirlo è stato il primo Consiglio congiunto dei due Collegi che si è svolto nel capoluogo umbro, martedì 30 giugno. Sboccia, così, in una stretta collaborazione e in un lavoro di squadra, la piena sintonia d’intenti tra i due direttivi provinciali di Perugia e Terni, presieduti rispettivamente da Enzo Tonzani e Alberto Diomede e composti rispettivamente da quindici e nove consiglieri. “In una regione piccola come la nostra, con solo due provincie – ha spiegato Tonzani –, un lavoro completamente disgiunto gli uni dagli altri non aveva motivo di essere e rappresentava solo un dispendio di energie. Il progetto era già in cantiere da tempo e forme di sinergia sono già state messe in campo, ultima delle quali gli accordi sottoscritti da entrambi i Collegi con l’Agenzia delle entrate”.

Obiettivi del coordinamento. “Si tratta ora di redigere un documento ufficiale e sottoscriverlo – ha aggiunto Diomede – ma il tutto parte sotto i migliori auspici. Svilupperemo in maniera congiunta iniziative, ordinarie e straordinarie, in entrambe le città e, allo stesso modo, ci rapporteremo con gli uffici politici e amministrativi regionali e con quelli periferici dell’Agenzia delle entrate”. A essere interessati da queste novità, circa 2.300 professionisti del Perugino e 540 del Ternano. “All’interno di ogni Collegio – ha ricordato Tonzani – abbiamo commissioni che affrontano tematiche che ci interessano in egual modo, relative a sicurezza, normativa urbanistica regionale, nuove tecnologie e parcelle. Abbiamo, poi, consigli di disciplina che devono esaminare casi di comportamento non corretto dei nostri colleghi. È necessario confrontarci periodicamente rispetto alle strategie da adottare e avere atteggiamenti comuni rispetto a uno stesso caso”.

La campagna ‘Cambia il tuo profilo’. In occasione dell’incontro, il Collegio di Perugia ha anche presentato il suo nuovo portale web, visualizzabile adesso anche da dispositivi mobili, e una campagna di sensibilizzazione rivolta agli studenti delle scuole secondarie di primo grado per invitarli a iscriversi a quelli che, prima della riforma scolastica del 2010, erano conosciuti come istituti tecnici per geometri e che adesso si chiamano istituti tecnici settore tecnologico indirizzo Costruzioni, ambiente e territorio (Cat). “Negli ultimi anni – ha sottolineato Tonzani – c’è stato un enorme calo di iscritti a questa scuola. Quest’anno a Perugia ci sono soltanto due prime, composte da non più di 19 studenti. In passato si arrivava anche a otto sezioni con 30 ragazzi per classe. In tutta la provincia ora contiamo appena 140 iscritti e, addirittura, a Terni non si riesce a comporre neanche una prima. Purtroppo, in tv la professione che più va di moda è quella del cuoco, tant’è vero che gli istituti alberghieri sono stracolmi. Vogliamo invertire questa tendenza”. “La campagna – spiegano le geometri Federica Passeri e Valentina Barbanera, curatrici del progetto – uscirà a settembre con lo slogan ‘Cambia il tuo profilo’ ed è articolata in manifesti 6×3, roll up, volantini e brochure da distribuire nelle scuole, a studenti e famiglie, per favorire la preiscrizione ai Cat. La grafica si rivolge proprio ai giovani, facendo direttamente riferimento ai social network e al fascino della professione del geometra”. Il completamento del percorso scolastico nei Cat consente, dopo un tirocinio di 18 mesi, di poter sostenere l’esame di abilitazione e, una volta passato, di iscriversi ai Collegi.

Nicola Torrini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*