Vertenza Mercato Uno, Cisl chiede Consiglio generale per tenere alta attenzione

Un Consiglio generale per tenere alta l’attenzione sulla vertenza del Mercato Uno. La Fisascat Cisl regionale vuole dare massimo risalto alla questione che mette a rischio 40 lavoratori solo in Umbria e, per questo, INVITA GLI ORGANI DI INFORMAZIONE a partecipare ai lavori che si svolgeranno mercoledì 6 Maggio dalle ore 12,30 alle ore 14,00 presso il punto vendita Mercatone Uno di Magione.

Al Consiglio generale della Fisascat Cisl Umbria parteciperanno: il segretario nazionale Fisascat Cisl Vincenzo Dell’Orefice, il segretario generale regionale Fisascat Cisl Umbria Valerio Natili, il segretario generale Cisl Umbria Ulderico Sbarra e il sindaco di Magione Giacomo Chiodini.

“La Segreteria Regionale della Fisascat Umbria -ha spiegato il segretario generale regionale Fisascat Cisl Umbria Valerio Natili- ha voluto organizzare i propri lavori in questo contesto proprio per dare risalto ad una vertenza complicata, che a livello nazionale coinvolge circa 4 mila lavoratori e 40 nell’unico punto vendita della nostra regione. Una vertenza -ha ribadito- che è l’emblema di come la crisi economica stia snaturando il mondo del commercio ed anche quello della grande distribuzione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*