UIL UMBRIA “BENE INTESA CON REGIONE SU RELAZIONI SINDACALI NELLA SANITÀ”

Uil Umbria a convegno in vista delle elezioni Rsu
uil umbria “bene intesa con regione su relazioni sindacali nella sanità”
uil umbria “bene intesa con regione su relazioni sindacali nella sanità”

(UJ.com3.0) by Avi News PERUGIA – “Esprimiamo soddisfazione per l’accordo raggiunto tra Regione Umbria e Cgil, Cisl e Uil sulle relazioni sindacali nel Servizio sanitario regionale (Ssr)”. È quanto affermano Claudio Bendini e Marco Cotone, rispettivamente segretario generale di Uil Umbria e segretario di Uil Fpl Umbria, in merito al protocollo d’intesa siglato martedì 14 maggio, dai sindacati  e dalla Regione Umbria. Tre, in particolare, i punti di apprezzamento, da parte del sindacato, sull’accordo. “Prima cosa – spiegano i segretari -, valorizza la partecipazione e  il ruolo dei dipendenti di tutte le qualifiche del Ssr per quanto riguarda il riordino dei servizi ospedalieri e territoriali che i direttori generali  delle aziende sanitarie dovranno realizzare, in esecuzione ai provvedimenti adottati dalla Giunta regionale”. “Inoltre – aggiungono -, l’accordo introduce un sistema stabile di relazioni sindacali con l’ente regionale  e le aziende sanitarie che valorizza il ruolo del sindacato per quanto riguarda la programmazione della spesa e del finanziamento delle varie articolazioni dei servizi sanitari e delle performance delle aziende, nonché delle linee guida per attuare lo strumento del sistema premiante e incentivante degli operatori”. “Infine – proseguono Bendini e Cotone -, tale protocollo determina i criteri per utilizzare parte dei risparmi strutturali ottenuti dalle aziende sanitarie, in conseguenza a processi di miglioramento e innovazione, da attribuire ai dipendenti”.

“Questo strumento – concludono i segretari – offre l’occasione per migliorare il Ssr in termini di efficienza. Valuteremo nei prossimi mesi se ci sarà una coerente attuazione”.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*