Unipegaso

SGL CARBON, MISE E REGIONE UMBRIA, INACCETTABILE LA CHIUSURA

Elettrocarbonium, vergognoso al Mise, Monachino e Petrucci assenti. Presenti Catiuscia Marini e l'assessore Fabio Paparelli

ISGL-CARBONnaccettabile, per Governo e Istituzioni, la chiusura dello stabilimento di Narni della SGL CARBON. E’ il giudizio emerso al termine dell’incontro che si è svolto oggi al Ministero dello Sviluppo Economico alla presenza del Responsabile dell’Ufficio Vertenze del Mise Giampietro Castano, del DG di Sgl Carbon Italia Mauro Montani, della Presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, dell’Assessore regionale allo Sviluppo Economico Vincenzo Riommi, del sindaco di Narni Francesco De Rebotti, delle organizzazioni sindacali nazionali e territoriali di categoria.

L’azienda- nel corso della riunione- ha comunicato la messa in liquidazione della società Sgl Carbon di Narni decisa dagli azionisti. Il Governo e le Istituzioni locali hanno giudicato negativamente, definendola “inaccettabile”, tale scelta che ha ignorato- è stata una delle contestazioni – l’invito rivolto in precedenza dall’esecutivo alla società ad avviare un confronto sulle ragioni di fondo che stanno alla base della decisione assunta. Il Governo, che conferma l’obiettivo di garantire il futuro produttivo ed occupazionale del sito ternano, convocherà in tempi brevi la proprietà e, subito dopo, tutte le parti per un aggiornamento sugli esiti del confronto.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*