Sciopero scrutini: straordinaria risposta nelle scuole dell’Umbria

Lo sciopero nelle operazioni di scrutinio nella nostra regione ha avuto larghissima adesione, arrivando in molte scuole al 100%. Dopo la straordinaria partecipazione allo sciopero del 5 maggio e alle manifestazioni che sono continuate e continuano in tutta Italia, i lavoratori della scuola hanno voluto ribadire, con grande determinazione e dignità, la netta contrarietà verso una riforma che offende la loro dignità professionale. La Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals, Gilda, rivolgono un particolare ringraziamento a tutti coloro che all’interno delle scuole hanno contribuito alla riuscita della mobilitazione, attraverso un capillare lavoro di sensibilizzazione e informazione del personale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*