SAN GEMINI, SCIOPERO SOSPESO IN ATTESA DELLA VERTENZA

Sangemini
Sede San Gemini
Sede San Gemini

(umbriajournal.com) SAN GEMINI – Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil dell’Umbria, preso atto della decisione del Tribunale di fissare la data dell’udienza per il concordato San Gemini al 4 di novembre, chiedono che questo arco temporale venga utilizzato per garantire la continuità occupazionale e produttiva del sito umbro. I lavoratori sospenderanno lo sciopero e il presidio in atto ormai da nove giorni, ma continueranno, insieme a Rsu e organizzazioni sindacali, a vigilare sul corretto comportamento della proprietà, che è ora chiamata a mettere in atto tutte le azioni utili alla cessione dell’azienda, evitando il riproporsi di situazioni come quelle vissute con Norda.

 

Le organizzazioni sindacali chiedono inoltre alla Regione Umbria di proseguire nella sua azione di coordinamento e monitoraggio della vertenza, favorendo l’ingresso di gruppi industriali seri e affidabili.  Le organizzazioni sindacali ribadiscono l’importanza della difesa dei 136 posti di lavoro diretti della San Gemini e delle altre centinaia nell’indotto. Difesa da perpetrare attraverso la continuità della produzione e l’unitarietà del sito.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*