Progetto Chums assegnato a Fabrizio Cerella

Progetto Chums assegnato a Fabrizio Cerella

Progetto Chums assegnato a Fabrizio Cerella
E’ stato assegnato questo pomeriggio, presso la sala della Vaccara di palazzo dei Priori, al dipendente comunale Fabrizio Cerella il primo premio nell’ambito del progetto “Chums”. A consegnare materialmente il riconoscimento è stato l’assessore Cristiana Casaioli.

Il Comune di Perugia, in partenariato internazionale con le città di Edinburgo (UK), Toulouse (F), Leuven (BE) e Craiova (RO), ha deciso nei mesi scorsi di aderire al progetto denominato CHUMS (Changing Habits for Urban Mobility Solutions), cofinanziato con fondi europei all’interno del Programma IEE.

Il progetto CHUMS, avviato in collaborazione con l’Università degli studi di Perugia, si propone, in sostanza, di aumentare l’attuale coefficiente di occupazione delle auto (numero medio di persone a bordo della stessa auto pari a, nel caso di Perugia, 1,17) e suggerire alternative per quegli spostamenti urbani (mediamente il 50%) che non trovano risposte adeguate nel trasporto pubblico convenzionale.

Nel dettaglio, nell’ambito del progetto CHUMS, il Comune di Perugia si è impegnato ad implementare tre azioni:
1. mettere a disposizione dei propri dipendenti e di quelli dell’Università degli Studi di Perugia un sistema di carpooling (basato sull’utilizzo di un matching software);

2. promuovere l’utilizzo di tale sistema attraverso: A) le “Carpool week” ossia settimane durante le quali avranno corso alcuni eventi miranti ad intensificare la promozione del carpooling; B) una lotteria che mette in palio premi riservati ai dipendenti che sperimenteranno il carpooling. La lotteria si terrà per tutto il periodo da settembre 2015 a giugno 2016 con premi settimanali e mensili riservati sia ai dipendenti che offrono uno “spostamento” sia a quelli che lo richiedono.

3. fornire ai dipendenti interessati, attraverso lo strumento del Piano Spostamenti Casa-Lavoro (PSCL), alternative concrete all’uso dell’auto per il raggiungimento del posto di lavoro.
Nella giornata di oggi, dunque, è stato assegnato il premio, consistente in un tablet, a Fabrizio Cerella.
Ovviamente la lotteria proseguirà ancora: c’è tempo, infatti, fino a marzo 2016.

“Oggi con grande soddisfazione premiamo il primo vincitore del progetto “Chums” – ha evidenziato l’assessore durante la cerimonia – Si tratta di un progetto ambizioso, concernente la mobilità, che ha la finalità di stimolare un nuovo modo di muoversi nella nostra città attraverso l’utilizzo del sistema del car-pooling”.

A questo proposito – ha ricordato l’assessore – l’Amministrazione Comunale ha previsto la possibilità per i dipendenti di Comune e Università di partecipare ad un concorso collegato al progetto di utilizzazione condivisa delle auto. Ciò ha consentito e consentirà di aumentare il coefficiente di “riempimento” delle auto, diminuendo il numero dei veicoli privati in circolazione con conseguenti benefici effetti in termini di riduzione dei volumi di traffico e di inquinamento.

Progetto Chums

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*