Perugia/Terni Tnt, due giornate di sciopero contro i licenziamenti

tnt(umbriajournal.com) PERUGIA – La TNT Global Express, nota multinazionale delle spedizioni ha annunciato in maniera unilaterale un piano di ristrutturazione che prevede 854 licenziamenti in Italia su 2980 dipendenti, con la chiusura tra il 2013 e il 2014 di 24 filiali sulle 103 totali.
In Umbria la TNT ha 2 filiali, una a Perugia con 15 dipendenti diretti ed 1 esubero dichiarato, l’altra a Terni, con 7 dipendenti diretti di cui è prevista la chiusura, con conseguenti 7 esuberi dichiarati e ricadute drammatiche per l’indotto (circa 30 lavoratori).
La FILT-CGIL ha denunciato, a livello nazionale, l’atteggiamento unilaterale e la grave situazione che si è determinata per i livelli occupazionali, coinvolgendo 1/3 di tutto l’organico aziendale più l’indotto. La FILT-CGIL ha ritenuto tutto ciò inaccettabile e ha chiesto il ritiro immediato della procedura di mobilità perché non possono subire sempre e solo i lavoratori e le lavoratrici per responsabilità esclusive e con scelte sbagliate del management TNT.
Pertanto la FILT-CGIL ha dichiarato due giornate di sciopero per il 28 giugno e per il 2 luglio 2013. Sciopero che in Umbria sarà accompagnato nella giornata del 28 giugno dai presidi (con inizio alle ore 08.30) delle filiali di Perugia (strada vicinale Battifoglia) e Terni (strada Sabbione, 30).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*