PERUGIA, PERUGINA: LA PREOCCUPAZIONE RESTA ALTA

Nestlé, nessun blocco degli investimenti su Perugina
Perugina
Perugina
Perugina

(umbriajournal.com) PERUGIA – Dalle assemblee che si sono svolte giovedì 27 scorso, i lavoratori della Perugina, pur avendo apprezzato il passo in avanti che il tavolo confindustriale con Nestle ha compiuto, rilanciano a gran voce la necessità di pretendere dalla multinazionale passi concreti in merito al futuro della loro fabbrica.

Il verbale di intenti che è stato condiviso parla di investimenti, nuove produzioni e internalizzazioni, ma i buoni propositi stavolta non bastano a placare gli animi. Se per ora abbiamo messo un punto fermo sugli ammortizzatori sociali, riducendo il numero dei lavoratori interessati e ottenendo una gestione condivisa, che sia attenta alla effettiva rotazione dei lavoratori e delle lavoratrici (evitando di insistere su alcuni e non su altri), non abbiamo sgombrato invece le nubi sul medio termine, determinate dall’immobilismo del management, che davvero non possiamo più permetterci.

Le lavoratrici e i lavoratori della Perugina pretendono un cambio di passo: va ricostituito quel circolo virtuoso che può consentirci di affrontare con coerenze le sfide che ci attendono. Nelle prossime settimane, valuteremo nei fatti gli impegni presi in ordine alla gestione della Cig e alle reali intenzioni di dar seguito in primis al percorso di internalizzazione, che a nostro avviso deve aver un timing certo e verificabile.

Gli investimenti e le nuove produzioni ci daranno la prova provata di un impegno vero da parte della multinazionale. Infine, il coordinatore della Rsu Michele Greco, a nome dei lavoratori e delle lavoratrici, ritiene doveroso ringraziare l’intera collettività che si è stretta intorno alla fabbrica, “abbiamo apprezzato lo striscione della curva nord”, afferma Greco, “perché in coerenza con la storia di quei ragazzi, come l’impegno diretto del sindaco della città”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*