PERUGIA, PENSIONATI DELL’UMBRIA SCENDONO IN PIAZZA CONTRO IL GOVERNO

pensionati(umbriajournal.com) PERUGIA – I pensionati e le pensionate dell’Umbria si mobilitano contro la legge di stabilità del governo Letta. Domani, mercoledì 23 ottobre Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil scenderanno in piazza per contestare i provvedimenti contenuti nella manovra, con due presidi sotto le prefetture di Perugia e Terni a partire dalle ore 10.30.
In particolare i sindacati dei pensionati contestano i provvedimenti presi in materia di indicizzazione delle pensioni, le risorse insufficienti per la non autosufficienza e l’esclusione dei pensionati dalle riduzioni fiscali.
“Ci aspettavamo più coraggio – spiegano i sindacati dei pensionati – invece questa manovra è inefficace, insufficiente e iniqua. Le risorse per lo sviluppo sono troppo poche, mentre l’Italia ha bisogno di crescita, occupazione e più stato sociale. Scendiamo in piazza per chiedere al Parlamento di intervenire e migliorare sensibilmente il provvedimento”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*