PERUGIA, CGIL: “SGOMBRIAMO IL CAMPO DA CRIMINALITA’ E ILLEGALITA’ “

Filt Cgil Umbria: grave la scelta di Trenitalia di chiudere deposito Fabriano
Cgil

cgil(umbriajournal.com) PERUGIA – Caporalato, intermediazione illegale di manodopera, evasione contributiva e dumping professionale: fenomeni di illegalità o di vera e propria criminalità presenti anche in Umbria e contro i quali si può e si deve intervenire.  E’ questo il tema al centro dell’iniziativa “Sgombriamo il campo dalla criminalità e dall’illegalità” che Cgil, Flai Cgil e Fp-Cgil dell’Umbria organizzano mercoledì 2 ottobre, dalle ore 9.00, presso l’aula magna della facoltà di Agraria dell’Università di Perugia.

Nel corso dell’iniziativa verranno illustrate le 5 proposte del sindacato per un mercato del lavoro pubblico, controllato e trasparente.  All’iniziativa parteciperanno Vanda Scarpelli (Fp Umbria), Giuliana Renelli (Cgil Umbria), Sara Palazzoli (Flai Umbria), Marta Bertoldi (lavoratrice Centro per l’impiego Perugia), Fabio Narciso (lavoratore Centro per l’impiego Terni), Gabriele Mastragostino (direttore regionale Inps). Seguirà poi una tavola rotonda con l’assessore regionale alle Attività Produttive Vincenzo Riommi, il presidente regionale della Cia dell’Umbria Domenico Brugnoni, il presidente regionale di Confagricoltura Umbria, Marco Caprai, il presidente di Anca Umbria Lega Coop, Graziano Pedette e il segretario nazionale Fp-Cgil Fabrizio Fratini.  Le conclusioni della giornata saranno affidate ad Ivana Galli, segretaria nazionale della Flai Cgil.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*