Unipegaso

Non c’è pace alla Nestlé Perugina di San Sisto, giovedì altra assemblea

RISCHIANO POSTO DI LAVORO ANCHE 25 IMPIEGATI

Non c'è pace alla Nestlé Perugina di San Sisto, giovedì altra assemblea

Non c’è pace alla Nestlé Perugina di San Sisto, giovedì altra assemblea

Nestlè ha comunicato ai sindacati che esuberi ed esigenza di intervenire sugli organici non riguardano più solo le 340 unità produttive ritenute in sovrappiù. Sì, purtroppo, è proprio così. Si sommano anche le 25 unità (forse più) degli impiegati. Immediata la reazione dei sindacati e su questo è stata indetta, per giovedì prossimo alle 10, una assemblea in fabbrica nel corso della quale si affineranno le armi per il confronto sindacati e proprietà.

Sono troppi anche i dipendenti che lavorano negli uffici, scrive Mauro Barzagna sul Corriere di Anna Mossuto.

Nel faccia a faccia più recente Nestlé avrebbe comunicato la chiusura di alcuni uffici della divisione dolciaria che dipendono dalla sede di Milano, con conseguente necessità di ricollocare gli addetti o di attivare per loro delle forme di ammortizzatori sociali.

Sciopero Perugina presidio dalle prime luci dell’alba a San Sisto

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*