‘Morte bianca’ Borgo Giglione, cordoglio sindacati dei trasporti umbri

I sindacati umbri dei trasporti su morte bianca Borgo Giglione
I sindacati umbri dei trasporti su morte bianca Borgo Giglione
I sindacati umbri dei trasporti su morte bianca Borgo Giglione

(umbriajournal.com) by Avi News CORCIANO – “Rabbia, sgomento, incredulità”. È quanto sentono di esprimere i colleghi del trentanovenne tragicamente deceduto nell’incidente sul lavoro avvenuto mercoledì 6 agosto nella discarica di Borgo Giglione. Un lutto che ha fatto stringere in cordoglio tutti i dipendenti di Trasimeno servizi ambientali (Tsa) congiuntamente alle organizzazioni sindacali delle tre sigle: Cgil Funzione pubblica, Federazione italiana trasporti Fit di Cisl e Uil Trasporti. L’accaduto ha, inevitabilmente, alzato la discussione in merito alla sicurezza sul lavoro. “Ennesima vittima del lavoro – hanno detto i segretari Igor Bartolini di Fp Cgil, Pasquale Qualatrucci di Fit Cisl e Stefano Cecchetti di Uil Trasporti –, un operaio di una ditta metalmeccanica che perde la propria vita mentre sta lavorando. Esprimiamo il nostro cordoglio alla famiglia di Bruno Betti”. In segno di vicinanza, nella giornata di giovedì 7 agosto, i lavoratori di Tsa hanno sospeso la prestazione per 10 minuti al termine del turno di lavoro.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*