Merloni. Giulietti (PD): “Bene lo sblocco della cig ma non basta”

ProtestaOperaiMerloni (11)ROMA – (UJ.com3.0) I deputati del PD Giampiero Giulietti ed Emanuele Lodolini esprimono soddisfazione per la firma avvenuta questa mattina presso il Ministero dell’Economia del decreto per il pagamento della cassa integrazione in deroga ai lavoratori della ex Merloni. “E’ una buona notizia che ridà un po’ di ossigeno ai tanti lavoratori della ex Merloni di Umbria e Marche costretti a vivere nell’incertezza della cassa integrazione anche se tale importante risultato non ci deve far abbassare la guardia”, hanno dichiarato i parlamentari del Pd che avevano più volte sollecitato il Governo a trovare una soluzione per la vertenza della ex Antonio Merloni e a dare una risposta ai tanti lavoratori che non sono stati riassorbiti dalla JP Industries e alle loro famiglie.

Gli stessi Giulietti e Lodolini avevano inviato una lettera al presidente del consiglio Matteo Renzi e ai Ministri al Lavoro Poletti e allo Sviluppo economico Guidi per chiedere la convocazione di un tavolo sulla ex Merloni e si erano fatti anche promotori di un incontro tra Poletti e le organizzazioni sindacali oltre ad aver presentato l’emendamento al decreto “Destinazione Italia” con il quale è stato dato il via libera alla vendita di aziende in esercizio nell’ambito delle procedure di amministrazione straordinaria.

“Quella della ex Merloni è una delle vertenze più gravi del nostro Paese, che interessa un territorio, come la fascia appenninica umbro-marchigiana, già pesantemente colpito dalla crisi economica – hanno affermato i deputati Pd – Al futuro della ex Merloni è appeso il destino di centinaia di famiglie e per questo non abbasseremo la guardia e continueremo a sollecitare il Governo perché siamo ben consapevoli che la cassa integrazione in deroga non può essere la soluzione di una vicenda che merita ben altro epilogo”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*