LA REGIONE UMBRIA RISPONDE ALL’APPELLO DEI LAVORATORI DEL TEATRO LIRICO SPERIMENTALE

Teatro Lirico Spoleto
Teatro Lirico Spoleto
Teatro Lirico Spoleto

(umbriajournal.com) SPOLETO – In data odierna l’Assessore alla Cultura della Regione Umbria Fabrizio Bracco ha preso contatto con il Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto “A. Belli” confermando il costante interessamento da parte della Regione Umbria verso le sorti dell’Istituzione lirica.

La mancanza di risposte della Regione agli appelli lanciati dal Lirico Sperimentale è derivata soltanto dalla necessità di avere certezze sul fatto che il fondo per le attività dello spettacolo fosse incrementato in sede di variazione di bilancio; cosa che di fatto potrebbe avvenire. Un incremento che comunque non consentirebbe di raggiungere l’entità dei contributi concessi negli anni precedenti a tutto il settore dello spettacolo.

La Direzione del Teatro Lirico Sperimentale, interpretando anche quanto manifestato dal Comitato dei Lavoratori Precari, ha richiesto all’Assessore Bracco di indire un tavolo interistituzionale per affrontare la complessa situazione delle riduzioni dei contributi (Provincia di Perugia) e dell’assenza di risposte (Comune di Spoleto).

La Direzione ha anche invitato l’Assessore Bracco e il Dirigente del Servizio Spettacolo della Regione Umbria Di Mauro a prendere parte alla riunione pubblica che si terrà sabato 28 settembre alle ore 11.30 presso il foyer del Teatro Nuovo di Spoleto.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*