I Vigili del Fuoco USB dell’Umbria dicono…Basta!!

vigili del fuoco, persona scomparsa
Vigili del Fuoco

dall’Unione Sindacale di Base dei Vigili del Fuoco
Veniamo da una campagna antincendio estiva che ci ha sottratto energie e forze, grazie al governo che ci ha lasciato, ancora una volta, senza convenzioni regionali. In Umbria abbiamo dovuto affrontare anche le infestazioni di imenotteri, poiché la Regione ha tolto i finanziamenti alle ASL, ed ha trovato nei Vigili del Fuoco un aiuto che con pochi euro gli hanno risolto l’emergenza.

Tutto questo con lo stesso personale e gli stessi mezzi, che tutti i giorni vengono impiegati per il soccorso ordinario, ma non siamo certo rincitrulliti da farci prendere per il naso dal pinocchio di turno oggi al governo!!

I Vigili del Fuoco è dal 2008 che non hanno aumenti stipendiali, dopo la militarizzazione voluta dal governo, non hanno progressioni di carriera verticali e sono stati “impacchettati” con distintivi e chiacchiere: ormai, secondo il governo, i contratti sono superati e quindi anche per noi si profila il blocco fino al 2018. Provino a smentirci, se ne sono capaci!

Non siamo nemmeno tanto intossicati da fumo o materiali tossici, con i quali veniamo costantemente a contatto, visto che non ci viene riconosciuta la categoria usurante, e i Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) fornitici sono obsoleti e spesso di cattiva fattura.

Come si fa a credere ai calcoli del Ministero dell’Economia, quando afferma che i Vigili del Fuoco hanno avuto in questi anni aumenti del 34% (meno l’inflazione calcolata al 26%) e che quindi gli stipendi sono lievitati dell’8%??? Quando in realtà, inglobati come i Ministeriali, si parla solo di perdita annuale di circa 1.700 Euro moltiplicata per sei anni fino ad oggi??

Lo stipendio di un Vigile del Fuoco si aggira intorno 1400 Euro medi, quindi è evidente che non rimanga tanto per ingrassarsi!

Ci hanno voluto inserire in quello che viene chiamato “comparto sicurezza”, che ad oggi ci ha fatto tornare indietro di quarant’anni, poi affermano che quattro differenti forze di Polizia sono troppe, ma vogliono in tutte le maniere militarizzare i Vigili del Fuoco. Ci stanno togliendo diritti e dignità in cambio di stellette e saluti militari!

Perché il governo invece, non restituisce ai Vigili del Fuoco il proprio ruolo di soccorritori e operatori di Protezione Civile, unificando le due strutture ed economizzando risorse nazionali.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*