Presentati 142 corsi gratuiti per oltre 2 mila allievi

corsi_formazione893_800_800(UJ.com3.0) PERUGIA – Una formazione che promuove l’occupazione e rilancia l’impresa: è quanto si propongono i 142 percorsi formativi gratuiti diretti a oltre 2 mila cittadini tra i 25 ai 64 anni promossi dalle agenzie formative di Confcommercio, Università dei Sapori e Innovazione Terziario, presentati questi mattina durante una conferenza stampa svoltasi presso la Sala Pagliacci. A spiegare obiettivi e finalità dei progetti “Cibus” e “Cometa” finanziati dalla Provincia di Perugia attraverso il Fondo Sociale Europeo, erano presenti il vice presidente della Provincia di Perugia Aviano Rossi, per l’Università dei Sapori il presidente Anna Rita Fioroni e Maurizio Beccafichi e per Innovazione Terziario il direttore Dante Burzigotti e Lorena Ragnoni.

Il vice presidente Rossi, nel sottolineare l’importanza di contare su una partnership di qualità come quella di Confcommercio per la realizzazione di progetti formativi utili allo sviluppo del territorio, ha evidenziato l’impegno dell’Ente nel ritarare la formazione gratuita puntando su una sempre maggiore attenzione al lavoro e al territorio. “Questi corsi – ha spiegato Rossi – sono la testimonianza del buon utilizzo delle risorse pubbliche poiché oltre a garantire una formazione che assicura una flessibilità in ingresso rispondendo alle richieste delle imprese, permette ai cittadini di usufruire della stessa direttamente sul loro territorio”. Un’offerta formativa innovativa che punta all’occupabilità e all’adattabilità è stata evidenziata da Burzigotti il quale ha rimarcato come questi corsi rappresentino una risposta propositiva e di politica attiva del lavoro che Confcommercio ha voluto fornire sul territorio per la ripresa e il consolidamento delle strutture commerciali e turistiche. La presidente Fioroni ha ringraziato la Provincia di Perugia per aver creduto in questi percorsi formativi che oltre all’aggiornamento delle competenze e alla valorizzazione delle professionalità, favoriscono l’inclusione lavorativa soprattutto dei cittadini più deboli e in particolare di quelli in cerca di occupazione e over 40.

Nel dettaglio per “Cometa”, la cui prima scadenza per presentare le domande è fissata per venerdì 7 giugno 2013, offre l’opportunità di scegliere un’ampia gamma di percorsi formativi brevi per aiutare a costruire una professionalità qualificata in tutti gli ambiti lavorativi del commercio. I corsi si svolgeranno nei comprensori: Perugino (Perugia, Deruta, Torgiano), Alta Valle del Tevere (Città di Castello, Umbertide, Pietralunga), Valle Umbra Nord (Assisi e Bastia Umbra), Valle Umbra Sud (Bevagna, Foligno, Gualdo Cattaneo, Montefalco, Nocera Umbra e Spello). Per informazioni contattare il numero 075/518491– www.corsicometa.it – info@corsicometa.it. I corsi “Cibus”, la cui prima scadenza è fissata per venerdì 24 maggio 2013, si concentreranno invece nei settori del Food & Beverage, orientando i più tradizionali percorsi volti alla valorizzazione delle produzioni tipiche del territorio alle nuove esigenze del mercato. I corsi si svolgeranno nei comprensori: Perugino (Perugia, Deruta, Torgiano), Trasimeno (Città della Pieve, Passignano sul Trasimeno, Castiglione del Lago, Magione), Spoletino (Spoleto, Giano dell’Umbria), Alto Chiascio (Gubbio, Gualdo Tadino e Sigillo). Per informazioni contattare il numero 075/5729935 – www.corsicibus.it – info@cibus.it.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*