Crisi dell’informazione in Umbria: mercoledì il forum dei sindacati

Il sistema dell’informazione in Umbria, come d’altronde quasi tutti i settori economici, attraversa una crisi senza precedenti: chiusure di aziende, fuoriuscita di personale, sistematico ricorso agli ammortizzatori sociali. E in gioco non ci sono solo i posti di lavoro, ma la stessa tenuta democratica, essendo il diritto ad un’informazione plurale, approfondita e di qualità, uno degli elementi fondanti della democrazia stessa.
giornalismo

Crisi dell’informazione in Umbria: mercoledì il forum dei sindacati

Il sistema dell’informazione in Umbria, come d’altronde quasi tutti i settori economici, attraversa una crisi senza precedenti: chiusure di aziende, fuoriuscita di personale, sistematico ricorso agli ammortizzatori sociali. E in gioco non ci sono solo i posti di lavoro, ma la stessa tenuta democratica, essendo il diritto ad un’informazione plurale, approfondita e di qualità, uno degli elementi fondanti della democrazia stessa.

Per analizzare le varie criticità aperte, confrontarsi con gli addetti ai lavori e tentare di elaborare un punto di vista condiviso da tradurre poi in proposte concrete per le istituzioni umbre, Cgil, Cisl e Uil dell’Umbria promuovono mercoledì 30 settembre, con inizio alle ore 9.30, presso il Centro di formazione per il giornalismo radiotelevisivo di Ponte Felcino (Perugia), un forum con le redazioni dei mezzi di informazione dell’Umbria, nel quale sono previsti numerosi interventi di giornalisti e operatori dell’informazione locale che si confronteranno con i tre segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Vincenzo Sgalla, Ulderico Sbarra e Claudio Bendini.

Tutti gli organi di informazione sono invitati a partecipare.

Crisi dell’informazione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*