CITTA’ DELLA PIEVE: ALLA FDM E’ SCIOPERO CONTRO I LICENZIAMENTI

FILCAMS CGIL
FILCAMS CGIL
FILCAMS CGIL

(umbriajournal.com) CITTA’ DELLA PIEVE – Sciopero allo stabilimento di Città della Pieve (frazione Ponticelli) di F.D.M. (azienda nazionale operante nel settore dell’archiviazione documentale). La  decisione dell’azienda di tagliare la forza lavoro in maniera consistente (che era stata scongiurata nel mese di febbraio con l’utilizzo della cassa integrazione) si ripresenta oggi con 16 licenziamenti annunciati, di cui 5 (su 21 totali) dello stabilimento umbro.  “L’azienda ha respinto tutte le proposte del sindacato mirate alla riduzione al minimo dell’impatto sociale della crisi(rinnovo della CIGS, incentivi all’esodo, utilizzo del part-time) – affermano Ricardo Giulivi della Filcams Cgil di Perugia E Mauro Moriconi  responsabile territoriale per la CGIL provinciale–   ed è per questo che la Filcams ha proclamato due giornate di sciopero.

 

La prima giornata sarà domani, venerdì  20 settembre 2013, con un presidio che si svolgerà dalle ore 9.00 davanti ai cancelli dello stabilimento, durante il quale la Filcams di Perugia e la RSU, in una conferenza stampa, spiegheranno le ragioni della protesta e illustreranno nel dettaglio le richieste dei lavoratori; la seconda per mercoledì 25 settembre in concomitanza con il previsto incontro al Ministero del Lavoro a Roma.”

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*