CIG IN DEROGA: SOLO 10 MILIONI DI EURO PER L’UMBRIA, SOMME DEL TUTTO INSUFFICIENTI

Cassa

Cassa-integrazione-in-deroga-300x225(umbriajournal.com) UMBRIA – Il Ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, e il Ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, hanno firmato il decreto che assegna 550 milioni alle regioni per la concessione o la proroga della CIG in deroga per il 2013 ai lavoratori delle aziende in crisi.
L’importo che trova copertura nel Fondo Sociale per l’occupazione comprende il sostegno al reddito e il riconoscimento della contribuzione figurativa. Nell’ambito del riparto nazionale all’Umbria è stata assegnata la somma di 10.669.343 euro.
E’ una somma assolutamente al di sotto delle esigenze della nostra regione.
Il governo dallo sbandierato miliardo è passato a 550 milioni e per l’Umbria 10 milioni sono meno della metà delle esigenze reali, visto che oltre 13 mila sono i lavoratori interessati. Riteniamo utile ricordare che l’Umbria è rimasta l’unica regione che poteva emettere decreti di autorizzazione in virtù di un accordo con la Regione, che ha permesso un monitoraggio costante della spesa. Nonostante ciò è evidente la profonda inadeguatezza del finanziamento.
Quindi la nostra mobilitazione continuerà finché il governo nazionale non darà una copertura totale ai lavoratori e alle aziende interessate.
Non si tratta di una battaglia di carattere assistenziale ma è invece un’azione finalizzata a difendere la coesione sociale e a mantenere in piedi aziende che potrebbero in futuro avere una funzione e un ruolo.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*