Ast Terni, martedì 30 settembre al Mise il giorno verità

Nella vertenza Ast, martedì a Roma, andrà in scena l’atto decisivo: o si troverà un accordo o l’azienda dal 5 ottobre sarà libera di dare atto al piano presentato lo scorso 17 luglio.

Il tavolo al Mise si preannuncia si vocifera che per l’azienda siederanno, oltre all’amministratore delegato Lucia Morselli, anche i vertici tedeschi. L’ultima volta è stata il 4 settembre quando dopo ore e ore di trattativa all’alba del giorno dopo hanno firmato il cosiddetto lodo Morselli. Alla riunione ci sarà sicuramente il titolare del dicastero dello Sviluppo economico.

Una presenza quanto mai necessaria vista la fase delicata che attraverserà in questo momento la vertenza. Non è escluso che domani si possano gettare le prime basi di un accordo a cui si potrebbe arrivare a tappe successive.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*