Villa Umbra: Attività formativa sul nuovo regime di inconferibilità degli incarichi

villa umbra(umbriajournal.com) PERUGIA – Si è tenuta oggi a Villa Umbra la giornata formativa per fare luce sul Decreto 39/2013 “Disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità di incarichi ed in modo particolare sull’incompatibilità tra incarichi dirigenziali e cariche di componenti degli organi di indirizzo nelle amministrazioni regionali e locali, con specifico riferimento alle cariche di componenti di giunta, consiglio, sindaco e presidenti di provincia.

Con la pubblicazione di tale Decreto Legge stanno sorgendo in molti Enti Locali problematiche interpretative sull’applicazione delle disposizioni alle situazioni attualmente esistenti – ha affermato Alberto Naticchioni, Amministratore Unico della Scuola – e in molti enti è sorto il dubbio se l’incompatibilità disposta dal nuovo decreto legislativo debba portare alla decadenza degli incarichi o se debba prevalere il principio”tempus regit actum” per il quale gli incarichi consolidati andrebbero a scadenza con la normativa previgente in tema di incompatibilità.

Il docente Stefano Toschei, consigliere TAR Lazio, ha approfondito tra i principali argomenti: i presupposti del decreto: la legge anticorruzione (L. n. 190/2012); l’incompatibilità all’assunzione degli incarichi e l’inconferibilità (d.lgs. N. 39/2013) e l’assunzione degli incarichi e testo unico della trasparenza (d.lgs. N. 33/2013).

L’attività è stata sviluppata tenendo conto delle indicazioni della CIVIT, Delibera n57/2013: in tema di applicabilità del d.lgs.n.39/2013 e Delibera n.58/2013: parere sull’interpretazione e sull’applicazione del suddetto Decreto nel settore sanitario.

Inoltre, nel mese di ottobre si terrà un seminario, sulle tematiche inerenti la Legge anticorruzione n.190 del 2012, sviluppato a seguito dell’incontro tenuto in questi giorni tra il Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, Gianpiero D’Alia, ed Alberto Naticchioni, Amministratore della Scuola. Il Ministro ha accettato l’invito a prendere parte alla giornata formativa.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*