Villa Umbra: ­­I nuovi controlli della Corte dei Conti sugli enti locali dopo il dl 174/2012

Villa Umbra
Villa Umbra
Villa Umbra

villa umbra(umbriajournal.com) PERUGIA – La Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica ha organizzato, per lunedì 30 settembre alle ore 9, una giornata formativa su i nuovi controlli rivolti agli enti locali dopo il DL n.174 del 2012 ed il necessario rapporto con gli obblighi imposti dalla Legge anticorruzione n.190 del 2012.
Il docente della giornata sarà Giampiero Pizziconi, Magistrato della Corte dei Conti, Sezione regionale di controllo per il Veneto
Il corso vuole offrire una ampia panoramica del controllo che la Corte dei conti esercita sulle amministrazioni locali e che eserciterà a seguito dell’entrata in vigore del Decreto Legge 174/2012 che, a legislazione vigente, dopo oltre un ventennio, riscrive il modello dei controlli sulle autonomie territoriali.
Verranno affrontate le questioni più problematiche che rischiano di condurre l’ente a situazioni deficitarie o all’applicazione delle particolari misure previste dal decreto 149/2011, sanzioni e premialità.
In relazione poi al decreto di modifica dei controlli si approfondiranno le singole modifiche al Testo Unico Enti Locali (TUEL) correlandole alle esistenti ed alle nuove tipologie di controllo.
Particolare attenzione sarà data ai nuovi parametri del controllo ed alle modalità con le quali la Corte effettuerà i controlli, nonché la verifica semestrale dei servizi.
Ampio spazio sarà dedicato al rapporto tra i controlli interni ed i controlli esterni della Corte dei conti tesi alla verifica degli equilibri di bilancio, del rispetto dell’indebitamento, delle norme finalizzate al rispetto dei vincoli di finanza pubblica anche in relazione al contestuale contrasto alla corruzione. Inoltre verrà evidenziata la necessaria correlazione tra il nuovo regolamento sul controllo di gestione, il Piano anticorruzione e le esigenze di trasparenza imposte dalle varie norme sparse all’interno dell’ordinamento ed alla modalità di mappatura dei relativi processi organizzatori.
Nella seconda parte della giornata si forniranno utili indicazione per la riscrittura dei regolamenti sul servizio di controllo interno o sulla necessaria compatibilità di detti regolamenti con quelli esistenti di contabilità e di organizzazione. Una particolare attenzione verrà prestata alla procedura del predissesto istituto introdotto da DL 174/2012 ed alle deliberazioni della sezione delle Autonomie n. 16/2012, che ne possono determinare un eventuale pericolo di dissesto finanziario.
Infine verrà dato rilievo alla descrizione delle procedure di dichiarazione della non sana gestione finanziaria.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*