Primi d'Italia

RICOSTRUZIONE POST SISMA, DUE ESPERTI UMBRI ALLA FACOLTÀ DI INGEGNERIA

Alla facoltà di ingegneria dell'Università degli Studi di Perugia si assegna il Premio Calzoni
Alla facoltà di ingegneria dell'Università degli Studi di Perugia si assegna il Premio Calzoni
Alla facoltà di ingegneria dell’Università degli Studi di Perugia si assegna il Premio Calzoni

(UJ.com3.0) by Avi News PERUGIA – A un anno dall’evento sismico che ha colpito l’Emilia Romagna, alla facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Perugia, giovedì 23 maggio, alle 15.30, si svolgerà un incontro con due esperti della Regione Umbria coinvolti nella ricostruzione post sisma. Si tratta di Alfiero Moretti, dirigente dell’Unità organizzativa tecnica (Uot) Emergenze, e Filippo Battoni, responsabile della sezione salvaguardia beni culturali in emergenza, che, grazie anche all’esperienza e alle competenze acquistite durante la fase successiva al terremoto che ha interessato l’Umbria nel 1997, sono stati chiamati a far parte della struttura tecnica del commissario delegato alla ricostruzione, anche presidente della Regione Emilia Romagna, Vasco Errani. Alla conferenza intitolata “Ricostruzione in Emilia”, organizzata nell’ambito dei corsi di studio in Ingegneria civile e Ingegneria edile-Architettura, parteciperanno, insieme ai due relatori, anche Francesco Bistoni, rettore dell’Università degli Studi di Perugia, Gianni Bidini, preside della facoltà di Ingegneria, Vittorio Gusella, presidente dell’intercorso di laurea in Ingegneria civile, Annibale Luigi Materazzi, direttore del dipartimento di Ingegneria civile e ambientale, Massimo Calzoni, presidente dell’Associazione nazionale costruttori edili (Ance) di Perugia, e Diego Zurli, coordinatore ambito Territorio, infrastrutture e mobilità della Regione Umbria. A coordinare i lavori sarà Paolo Belardi del dipartimento di Ingegneria civile e ambientale dell’Università degli Studi di Perugia.

 

Carla Adamo

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*