Rapporti scientifici sempre più stretti fra l’Ateneo di Perugia e l’Iran

Il Rettore Moriconi incontra il consigliere culturale Akbar Gholi

Rapporti scientifici sempre più stretti fra l’Ateneo di Perugia e l’Iran

Incontro, questa mattina,  nella Sala del Senato Accademico di Palazzo Murena, tra i rappresentanti dell’Università degli Studi di Perugia e il professor Akbar Gholi, consigliere culturale iraniano. Sono intervenuti i professori Franco Moriconi, Magnifico Rettore,  Fabrizio Figorilli, Pro-rettore, Elena Stanghellini, delegata alle relazioni internazionali, Caterina Petrillo, direttore del Dipartimento di Fisica e Geologia dell’Ateneo perugino (che ha già numerose collaborazioni con istituzioni iraniane), Alberto Giulio Cianci, Roberto Rettori e Simonetta Cirilli.

Sia il professor Akbar Gholi che il Rettore Moriconi hanno sottolineato la vicinanza culturale e scientifica fra i due Paesi, auspicando lo sviluppo di un programma di collaborazione con l’Ateneo perugino nei diversi ambiti accademici. L’incontro ha consentito di gettare le basi per una futura cooperazione con diverse istituzioni di istruzione superiore operanti nella Repubblica Islamica dell’Iran, in particolare in relazione alla tutela dei beni culturali e alla istituzione di un centro di studi per il dialogo interreligioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*