PERUGIA, SCUOLA PER ADULTI, CASCIARI “IN UMBRIA È STATO ISTITUITO UN ‘CPIA’

Carla Casciari
Carla Casciari
Carla Casciari

(umbriajournal.com) PERUGIA – “Il Piano regionale dell’offerta formativa e della programmazione della rete scolastica 2014-2015 prevede l’istituzione in Umbria di un Centro territoriale permanente per l’educazione degli adulti (CPIA) di livello regionale, ubicato in provincia di Perugia. I dati presentati dall’Anief, che annoveravano l’Umbria tra le Regioni prive di questo tipo di strutture, sono quindi errati”: lo ha detto la vice presidente della Giunta regionale ed assessore all’Istruzione, Carla Casciari, commentando la ricerca elaborata dall’Associazione professionale sindacale dei docenti e ricercatori in formazione.

“Della scelta operata dalla Giunta regionale si fa specifico riferimento anche in una comunicazione inviata dalla Regione Umbria al capo dipartimento per l’istruzione del Ministero istruzione università e ricerca, Luciano Chiappetta, e al dirigente vicario della direzione generale Ufficio scolastico regionale per l’Umbria, Domenico Petruzzo.

Nella missiva, relativa al piano di dimensionamento della rete scolastica regionale per l’anno 2014-2015 – prosegue Casciari, si fa presente tra l’altro che la Regione Umbria, con deliberazione consiliare del 18 dicembre 2013, ha provveduto ad istituire un CPIA sul proprio territorio, come previsto dall’apposito Decreto ministeriale.

Quindi – conclude la vicepresidente – non è vero che anche in umbria sono scomparsi i centri per l’istruzione degli adulti. Rimane l’incognita, non da poco, sulla concreta possibilità di vedere operative queste strutture a causa sia dei tagli operati a livello nazionale, che attualmente non prevedono risorse per il loro funzionamento, sia per l’assenza di Linee guida nazionali per affrontare il passaggio dai Centri territoriali permanenti ai Cpia”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*