L’Itts Volta ha celebrato il 30esimo anniversario dell’Erasmus

L' Erasmusday dell' Itts Volta di Perugia

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – L’Istituto tecnico tecnologico statale ‘Alessandro Volta’ di Perugia ha celebrato nella giornata di venerdì 13 ottobre a palazzo Cesaroni l’Erasmusday, evento promosso da Indire, Agenzia nazionale Erasmus+, in occasione dei trent’anni del progetto di mobilità studentesca dell’Unione europea. Così come in tutta Europa, anche a Perugia si è festeggiato, infatti, il 30esimo anniversario dell’Erasmus.

‘Vivere l’Europa’, in particolare, il titolo dell’iniziativa che ha coinvolto studenti, ex studenti, loro genitori e insegnanti della scuola di Piscille i quali hanno portato testimonianze ed esperienze in merito all’Erasmus. L’Itts ‘Volta’ vanta, infatti, una lunga storia di cooperazione europea ed è, in Italia, tra le scuole pioniere dell’Erasmus e dei programmi di mobilità individuale degli alunni degli istituti superiori.

“La scuola – ha spiegato Rita Coccia, dirigente dell’Itts ‘Volta’ – ha cominciato ad aprirsi all’Europa dal 2007. Siamo partiti con il gemellaggio elettronico eTwinning, aderendo successivamente al Comenius, questo era il nome originario dell’Erasmus per le scuole superiori, per poi confluire nel grande Erasmus+. Lavoriamo tantissimo su questo progetto con risultati molto positivi da parte degli studenti”. “L’internazionalizzazione della scuola – ha specificato Daniela Urbani, docente dell’Itts ‘Volta’ che ha seguito l’intero progetto – è tra le finalità del nostro istituto ed è per questo che da anni portiamo avanti l’Erasmus”. “Oggi è Erasmusday in tutta Europa – ha proseguito Valentina Riboldi dell’unità comunicazione di Indire –. Ci sono 70 eventi in tutta Italia e 500 in Europa. Sono felice di essere all’Erasmusday dell’Itts ‘Volta’ perché è una scuola con cui abbiamo lavorato molto e che ci ha permesso di proporre le opportunità del programma in modo completo. Inoltre, Perugia è oggi la capitale degli Erasmusday con tre eventi in contemporanea che declinano l’Erasmus nei vari settori, università, scuola e gemellaggi elettronici eTwinning”.

“Abbiamo accolto con grande entusiasmo – ha concluso Donatella Porzi, presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria – la proposta della dirigente Rita Coccia e del suo collegio docenti di festeggiare in una sede istituzionale l’Erasmusday proprio perché riteniamo che accanto ai tanti studenti che hanno partecipato a questa forma di comunità ci siano e ci debbano essere le istituzioni. Si tratta di una data importante ed è giusto fare dei bilanci. Nel corso di questi 30 anni, infatti, l’esperienza dell’Erasmus è cresciuta e si è evoluta”.

Alla grande giornata di festa hanno partecipato anche la dirigente dell’Ufficio scolastico regionale per l’Umbria Sabrina Boarelli, l’assessore alla scuola Dramane Diego Wagué, e Alessandra Antognelli di Europe Direct. I progetti Erasmus+ attualmente in corso all’Itts ‘Volta’ di Perugia sono ‘Sustainability: a European way’, ‘Way to go, paths of life’ e ‘Maths’.

Cristina Biondi

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*