Liceo scientifico ‘Alessi’ diviene scuola Cambridge internazionale

Open day Liceo Alessi di Perugia

(umbriajournal.com) by Avi News PERUGIA – Ha ottenuto l’accreditamento come scuola Cambridge e centro esami Cambride Igcse il liceo scientifico ‘Galeazzo Alessi’ di Perugia ed è oggi, a tutti gli effetti, un istituto internazionale. Un risultato celebrato con un open day straordinario, sabato 13 febbraio, durante il quale la scuola si è aperta a famiglie e potenziali studenti per far conoscere la sua ricca offerta didattica. “Questo elemento di novità – ha spiegato Alberto Stella, dirigente scolastico del liceo – si inserisce in un quadro di offerta formativa che vede un corso tradizionale a ordinamento, uno di potenziamento per la matematica e la fisica e un ulteriore bilingue di inglese e francese con la possibilità di certificazione Esabac”.

L’accreditamento Cambridge ha permesso alla scuola di avviare uno specifico corso, quindi, nel quale gli studenti procederanno allo studio di alcune materie combinando i programmi di italiano e inglese. Un docente esterno di madrelingua sarà di supporto agli insegnanti. Il corso di studi permetterà di sostenere l’esame Cambrige Igcse di livello base alla fine al terzo anno e avanzato a conclusione del quinquennio, con la possibilità di accesso diretto alle facoltà universitarie nei Paesi anglofoni. “Questa opzione – ha commentato Fausto Caporali, docente di inglese e referente del progetto Cambridge per la scuola – apre scenari inimmaginabili fino a qualche anno fa. Abbiamo manifestato interesse all’università di Cambridge, che ha un settore dedicato proprio allo sviluppo delle scuole, e ricevuto una visita di approvazione da parte di un ispettore Cambridge che ha condotto un’analisi a 360 gradi, riconoscendo che il nostro liceo ha gli elementi e i numeri per poter essere accreditato a livello internazionale”.

Un istituto, quindi, che assume sempre più dimensione e respiro europei, crede e asseconda una formazione completa dello studente. “Vogliamo motivare i nostri ragazzi – ha dichiarato il dirigente Stella –, accoglierli e farli sentire a casa loro. Accanto a questo, il nostro obiettivo è che acquisiscano una logica del ragionamento e possano continuare a studiare con piacere anche dopo la fine del liceo. È nella identità di questa scuola non distinguere i settori della cultura. Un uomo di cultura è quello che sa leggere un testo di matematica così come uno in latino, proprio perché vuole abbracciare l’insieme del sapere e costruire una personalità il più possibile completa”.

L’open day si è aperto con la recita da parte di alcune alunne di una poesia di Danilo Dolci e ha ospitato la ‘premiazione 100 e lode’ dei sei studenti che nell’anno scolastico 2014-2015 hanno conseguito la maturità con questa votazione e, per questo, ricevuto dal Ministero dell’istruzione un contributo economico per il proseguimento degli studi, consegnato dalla scuola stessa. I risultati dei sei studenti consentono al liceo ‘Alessi’ di attestarsi per il secondo anno su un risultato del 3 per cento di 100 e lode, a fronte di una media nazionale che si ferma all’1,5 per cento.

La struttura, primo liceo scientifico della citta istituito nel 1923, si dimostra una scuola flessibile perché consente di distribuire l’orario scolastico su cinque o sei giorni e supporta la didattica con la presenza di laboratori per lo studio delle materie scientifiche. Al passo con i tempi, ha anche laboratori multimediali e aule dotate di Lim, strumentazione informatica e tecnologica. Per informazioni: www.liceoalessi.org.

 

Carla Adamo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*