Governance economica europea, seminario il 20 giugno

Organizzato dalla Scuola Umbra di Amministrazione pubblica e dal SEU Servizio Europa

Donatella Porzi esprime vicinanza e l'impegno istituzionale di tutta l'Assemblea legislativa dell'Umbria alle persone colpite dal sisma
Donatella Porzi esprime vicinanza e l'impegno istituzionale di tutta l'Assemblea legislativa dell'Umbria alle persone colpite dal sisma

Governance economica europea, seminario il 20 giugno

Lunedì 20 giugno alle ore 9, nella cornice della Sala Brugnoli di Palazzo Cesaroni, la Presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi, porterà il saluto istituzionale al seminario di approfondimento dal titolo “La governance economica europea”, organizzato dalla Scuola Umbra di Amministrazione pubblica e dalSEU Servizio Europa in collaborazione con l’European Institute of Public Administration di Maastricht (EIPA). Il Seminario è stato accreditato dal Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti con 4 crediti.

Dopo l’apertura dei lavori di Alberto Naticchioni, Amministratore Unico Scuola Umbra Amministrazione Pubblica, il programma della giornata proseguirà con  gli interventi di Marco Lopriore, Esperto dell’European Institute of Public Administration di Maastricht (EIPA) che illustrerà come funziona il Semestre europeo e come è regolato il monitoraggio sui bilanci pubblici; le regole del patto di stabilita; le nuove regole del controllo sulla bozza di bilancio; le nuove procedure per le sanzioni; la flessibilità nelle regole; gli impegni nel Fiscal Compact; il monitoraggio macroeconomico e i 14 indicatori; il coordinamento verso gli impegni di Europa 2020; le riforme strutturali; il pilastro della stabilità finanziaria. Inoltre Stefano Fantacone Direttore del Centro Europa Ricerche e Presidente di Lazio Innova svolgerà una relazione d’insieme con un’analisi sul quadro macro economico europeo e le riforme della governance economica.

“Questa iniziativa” – ha dichiarato Alberto Naticchioni – “vuole aprire un dibattito sull’impatto della nuova governance economica europea sui livelli di autogoverno regionale e locale e sul quadro macro- economico europeo, nazionale e regionale in generale”. Il seminario vuole illustrare il funzionamento della nuova Governance economica europea, il ciclo del Semestre Europeo con le raccomandazioni Paese, i nuovi regolamenti quali il 6 –pack e 2-pack, il Patto Fiscale, il Meccanismo di stabilità europeo (ESM) etc.

In particolare si illustreranno le procedure di monitoraggio da parte della UE della finanza pubblica e saranno discussi vari temi: dalla situazione macro economica alle riforme strutturali nonché dalla solidarietà finanziaria ai paesi in difficoltà.

“Questi temi” ha sottolineato Naticchioni – “producono un significativo impatto sulle finanze locali e sul quadro economico in cui devono operare le imprese ed i cittadini ed influenzano le scelte in materia fiscale non solo a livello nazionale, ma anche regionale e locale oltre a fissare in certi casi precisi limiti in termini di capacità di promuovere nuovi investimenti per lo sviluppo trovando, poi, una larga eco sulla stampa nazionale e locale”

“Per il ruolo che gli organi di stampa e l’attività di comunicazione in generale svolgono nella diffusione di questi argomenti verso un vastissimo pubblico spesso disorientato e confuso per il tecnicismo di queste materie” – ha concluso Naticchioni – “l’incontro vuole coinvolgere i rappresentanti del settore dell’informazione e comunicazione per offrire loro una sicura occasione di analisi ed approfondimento che possa coadiuvarli nel loro quotidiano lavoro di informazione ed illustrazione di questi temi all’opinione pubblica.” Il Seminario si rivolge, quindi, ad un’ampia platea di soggetti ed operatori pubblici e privati del nostro territorio: istituzioni regionali e locali, Università, Agenzie regionali, Imprese, Banche, Associazioni di categoria, Sindacati, Organi di stampa e cittadini.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*