Giochi Matematici 2016, due studentesse di Corciano finaliste

La referente del progetto prof. Simonetta Mele, anche l’anno scorso le stesse due ragazze sono andate a disputare la finale a Milano

Giochi Matematici 2016, due studentesse di Corciano finaliste

Saranno Chiara Baldelli e Mizar Fifi, studentesse dell’Istituto Comprensivo B. Bonfigli di Corciano, a gareggiare il 14 maggio prossimo, con altri studenti provenienti da tutta Italia, nella finale dei Campionati internazionali di giochi matematici a Milano, all’Università Bocconi.

“Anche l’anno scorso queste stesse ragazze disputarono a Milano la finale – sottolinea la professoressa Simonetta Mele, referente per la scuola corcianese del percorso giochi – rinnoviamo loro i complimenti da parte del preside e dell’intero corpo insegnante, un grosso ‘in bocca al lupo’ e l’auspicio che possano acciuffare anche la finalissima internazionale, prevista a Parigi a fine agosto 2016.

Sono convinta che possiedano entrambe la giusta ‘logica, intuizione e fantasia’ per affrontarle.

Non a caso – aggiunge la prof – è questo lo slogan scelto dagli organizzatori per il concorso, a sottolineare che non è necessario essere molto bravi in matematica, serve solo un pizzico di curiosità ed anche un problema apparentemente molto complicato può essere più semplice di quanto si può prevedere. Un gioco matematico – conclude – è un problema con un enunciato divertente e intrigante, che suscita curiosità e la voglia di fermarsi un po’ a pensare”.

I Campionati internazionali di Giochi matematici, giunti alla XXIII edizione italiana, sono articolati in tre fasi: le semifinali, la finale nazionale a Milano alla Bocconi e la finalissima internazionale.

In ognuna di queste competizioni (semifinale, finale e finalissima internazionale), i concorrenti sono di fronte a un certo numero di quesiti (di solito, tra 8 e 10) che devono risolvere in 90 minuti (per la categoria C1) o in 120 minuti per le altre categorie.

La categoria C1 comprende gli studenti delle classi prime e seconde della secondaria di primo grado, mentre la categoria C2 gli studenti delle classi terze e del primo anno della secondaria di secondo grado.

Il 12 marzo scorso, alla facoltà di ingegneria di Perugia si sono disputate le semifinali e Chiara e Mizar si sono distinte nella categoria C1, classificandosi rispettivamente in quinta posizione con sette quesiti risolti ed al settimo posto, sempre con sette quesiti risolti correttamente.

Giochi matematici

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*