Corciano, la scuola primaria ‘Aldo Capitini’ premiata da McDonald’s

mcdonald's perugia

Nel concorso ‘McDonald’s Premia la scuola’ l’istituto è arrivato primo tra 30 scuole umbre – Consegnato assegno di 8mila euro che verrà investito in lavagne interattive multimediali

(Avi News) – Perugia, 11 gen. – È la scuola primaria ‘Aldo Capitini’ di San Mariano di Corciano la vincitrice per l’Umbria del progetto ‘McDonald’s Premia la scuola’ indetto a livello nazionale da McDonald’s. Grazie alla raccolta punti ‘Punti che contano’, l’istituto corcianese si è classificato primo tra le trenta scuole della regione che hanno preso parte al concorso, ricevendo così in premio un assegno del valore di 8mila euro da spendere in materiale didattico e tecnologico. A ritirare la vincita, lunedì 11 gennaio al ristorante McDonald’s di San Sisto di Perugia, è stata una delegazione di bambini della scuola, accompagnati dalle loro insegnanti, mentre a consegnare il simbolico assegno è stato il licenziatario del ristorante Flaviano Bazzucchi.

Il progetto ‘McDonald’s Premia la scuola’. “Questa – ha detto Bazzucchi – è stata una delle tante iniziative che McDonald’s ha lanciato nell’anno di Expo Milano 2015 a sostegno della scuola italiana. In ogni regione sono stati premiati due istituti: il più votato e uno estratto tra tutti quelli che avevano ottenuto più di 500 punti”. In Umbria, oltre alla scuola corcianese ‘Capitini’ anche la primaria ‘San Filippo’ del 1° Circolo didattico di Città di Castello. In tutta Italia sono state circa 22mila le scuole primarie e secondarie di primo grado coinvolte nel progetto che aveva un montepremi complessivo di 250mila euro. Somma che è stata suddivisa tra le 46 scuole vincitrici.

Lavagne elettroniche alla scuola primaria ‘Capitini’. Nel caso della primaria ‘Capitini’ di Corciano il premio è stato investito, in particolare, in lavagne interattive multimediali. “La nostra scuola – ha spiegato la maestra Elena Stoppacciaro – ha da qualche anno investito in un progetto di innovazione tecnologica con l’acquisto di alcune lim. Questa ulteriore fornitura ci aiuterà a incrementare il numero di lavagne elettroniche in dotazione alle classi. Ringraziamo McDonald’s per l’opportunità e soprattutto i genitori che hanno partecipato a questo concorso”.

Il ruolo dei genitori. L’adesione a ‘McDonald’s Premia la scuola’ e l’ottenimento del primo posto sono frutto, infatti, dell’iniziativa delle mamme e dei padri degli alunni della scuola, in particolare di Angelica Alves e Francesca Carlani. “Con i bambini – ha ricordato Alves – veniamo spesso a mangiare in questo ristorante per cui abbiamo pensato che, coinvolgendo anche i genitori delle altre classi, avremmo potuto, tutti insieme, centrare l’obiettivo di far avere alla nostra scuola del materiale innovativo e sicuramente utile per gli alunni. E oggi, finalmente siamo qui a ritirare il premio”. “Per noi – ha commentato Bazzucchi – è fondamentale il rapporto con le famiglie e la comunità locale. Siamo, per questo, particolarmente felici che a primeggiare sia stata una scuola a noi vicina e che a giovare di questa vincita siano bambini che frequentano il nostro ristorante. Sicuramente non mancheranno altre attività per valorizzare questo legame”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*