Corciano, la scuola primaria ‘Aldo Capitini’ premiata da McDonald’s

mcdonald's perugia

Nel concorso ‘McDonald’s Premia la scuola’ l’istituto è arrivato primo tra 30 scuole umbre – Consegnato assegno di 8mila euro che verrà investito in lavagne interattive multimediali

(Avi News) – Perugia, 11 gen. – È la scuola primaria ‘Aldo Capitini’ di San Mariano di Corciano la vincitrice per l’Umbria del progetto ‘McDonald’s Premia la scuola’ indetto a livello nazionale da McDonald’s. Grazie alla raccolta punti ‘Punti che contano’, l’istituto corcianese si è classificato primo tra le trenta scuole della regione che hanno preso parte al concorso, ricevendo così in premio un assegno del valore di 8mila euro da spendere in materiale didattico e tecnologico. A ritirare la vincita, lunedì 11 gennaio al ristorante McDonald’s di San Sisto di Perugia, è stata una delegazione di bambini della scuola, accompagnati dalle loro insegnanti, mentre a consegnare il simbolico assegno è stato il licenziatario del ristorante Flaviano Bazzucchi.

Il progetto ‘McDonald’s Premia la scuola’. “Questa – ha detto Bazzucchi – è stata una delle tante iniziative che McDonald’s ha lanciato nell’anno di Expo Milano 2015 a sostegno della scuola italiana. In ogni regione sono stati premiati due istituti: il più votato e uno estratto tra tutti quelli che avevano ottenuto più di 500 punti”. In Umbria, oltre alla scuola corcianese ‘Capitini’ anche la primaria ‘San Filippo’ del 1° Circolo didattico di Città di Castello. In tutta Italia sono state circa 22mila le scuole primarie e secondarie di primo grado coinvolte nel progetto che aveva un montepremi complessivo di 250mila euro. Somma che è stata suddivisa tra le 46 scuole vincitrici.

Lavagne elettroniche alla scuola primaria ‘Capitini’. Nel caso della primaria ‘Capitini’ di Corciano il premio è stato investito, in particolare, in lavagne interattive multimediali. “La nostra scuola – ha spiegato la maestra Elena Stoppacciaro – ha da qualche anno investito in un progetto di innovazione tecnologica con l’acquisto di alcune lim. Questa ulteriore fornitura ci aiuterà a incrementare il numero di lavagne elettroniche in dotazione alle classi. Ringraziamo McDonald’s per l’opportunità e soprattutto i genitori che hanno partecipato a questo concorso”.

Il ruolo dei genitori. L’adesione a ‘McDonald’s Premia la scuola’ e l’ottenimento del primo posto sono frutto, infatti, dell’iniziativa delle mamme e dei padri degli alunni della scuola, in particolare di Angelica Alves e Francesca Carlani. “Con i bambini – ha ricordato Alves – veniamo spesso a mangiare in questo ristorante per cui abbiamo pensato che, coinvolgendo anche i genitori delle altre classi, avremmo potuto, tutti insieme, centrare l’obiettivo di far avere alla nostra scuola del materiale innovativo e sicuramente utile per gli alunni. E oggi, finalmente siamo qui a ritirare il premio”. “Per noi – ha commentato Bazzucchi – è fondamentale il rapporto con le famiglie e la comunità locale. Siamo, per questo, particolarmente felici che a primeggiare sia stata una scuola a noi vicina e che a giovare di questa vincita siano bambini che frequentano il nostro ristorante. Sicuramente non mancheranno altre attività per valorizzare questo legame”.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*