Contributi Regione per acquisto libri di testo

Contributi Regione per acquisto libri di testo
Contributi Regione per acquisto libri di testo

Contributi Regione per acquisto libri di testo.
Entro venerdì 30 ottobre potranno essere presentate le domande al Comune di residenza per i contributi all’acquisto dei libri di testo dell’anno scolastico 2015-2016. Lo ha previsto la Giunta regionale, su proposta dell’assessore Antonio Bartolini, che ha anche approvato i criteri di indirizzo per i Comuni interessati ed il relativo “Avviso” e ”Modulo di domanda”.

“La fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo – ha affermato l’assessore – è prevista, come negli anni scorsi, per gli studenti residenti in Umbria, delle scuole secondarie di primo e secondo grado statali e paritarie, appartenente a famiglie il cui l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.), rientra nella soglia di 10.632,94 euro.

Abbiamo ritenuto opportuno confermare gli stessi criteri per l’individuazione, da parte dei Comuni, degli aventi diritto al beneficio, per la pubblicizzazione del provvedimento, per la raccolta delle domande degli aventi diritto da parte dei Comuni e per poter richiedere la collaborazione delle Istituzioni scolastiche all’apertura delle attività didattiche.

Pertanto – ha aggiunto Bartolini – l’Ente titolato all’erogazione del beneficio è il Comune di residenza dell’alunno, mentre alla Regione competerà di individuare le modalità di ripartizione tra i Comuni dei finanziamenti trasferiti dallo Stato, la predisposizione del relativo piano di riparto e l’invio dello stesso al Ministero dell’Interno, al fine dell’accredito dei fondi spettanti.

La somma da assegnare alle singole Amministrazioni comunali sarà individuata in base al numero delle domande accolte dai Comuni, in rapporto alle disponibilità finanziarie costituite dal finanziamento statale, dalle economie e residui dell’anno precedente.

Per l’anno scolastico che sta per iniziare – ha sottolineato l’assessore – sono comunque disponibili oltre un milione e duecentomila euro di cui 911.160 per gli alunni che adempiono all’obbligo scolastico e 317.634 euro per gli alunni della scuola secondaria superiore.

Saranno dunque i Comuni ad accogliere le domande prodotte dai propri residenti, sull’apposito modello predisposto, sia per gli alunni frequentanti scuole ricadenti sullo stesso territorio comunale e in comuni vicini, sia per quelli frequentanti scuole fuori regione.

I singoli Comuni valuteranno l’ammissibilità delle domande, in base ai requisiti previsti dalla legge, con verifica, per i casi di frequenza extra-regionale della non sovrapposizione del beneficio. Ai fini dell’acquisizione delle domande il Comune potrà ovviamente avvalersi della collaborazione delle Scuole”.

Le domande dovranno essere presentate da chi esercita la potestà genitoriale dell’alunno frequentante la scuola e che si trovi nelle particolari condizioni economiche indicate.

L’erogazione dei contributi per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo agli utenti da parte dei Comuni, è subordinata alla presentazione della documentazione a supporto della spesa sostenuta per l’acquisto dei libri di testo.

I Comuni dovranno comunicare alla Regione, entro e non oltre venerdì 27 novembre 2015, il numero delle richieste accolte suddivise in due categorie: nella prima categoria rientra la scuola secondaria di 1° grado ed il primo anno di scuola secondaria di secondo grado, mentre nella seconda categoria rientra la scuola secondaria di 2° grado, dal secondo anno in poi.

Il Servizio Istruzione, Università e Ricerca della regione Umbria provvederà nei prossimi giorni alla pubblicazione della Delibera e dei relativi allegati nel sito internet www.regione.umbria.it/istruzione, sezione Bandi e Contributi e nel Bollettino Ufficiale della Regione.

Contributi Regione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*