Iniziate a Perugia le “giornate dell’idrologia”

Iniziate a Perugia le “giornate dell’idrologia”
Iniziate a Perugia le “giornate dell’idrologia”

Iniziate a Perugia le “giornate dell’idrologia”.
Organizzato dalla Società Idrologica Italiana insieme all’Istituto di Ricerca Protezione Idrogeologica del Consiglio Nazionale delle Ricerche, all’Autorità di Bacino del Fiume Tevere e all’Ordine degli Ingegneri di Perugia, e con il patrocinio della Regione Umbria, si sono aperte questa mattina, martedì 6 ottobre, nella Sala dei Notari a Perugia, le Giornate dell’Idrologia 2015, in programma nel capoluogo umbro fino a giovedì prossimo 8 ottobre.

All’iniziativa partecipano numerosi scienziati italiani, rappresentanti della Pubblica Amministrazione e tecnici del mondo professionale con lo scopo di trattare argomenti concernenti la gestione delle risorse idriche, la previsione degli eventi estremi e la mitigazione dei rischi naturali in un contesto di cambiamenti climatici. 

“Queste Giornate – ha affermato l’assessore regionale all’ambiente Fernanda Cecchini – intendono fornire una sintesi sullo stato dell’arte del monitoraggio idro-meteorologico al suolo e da satellite, sulle procedure di redazione dei bilanci idrologici, sulla gestione ottimale della risorsa idrica, sulla prevenzione e mitigazione dei rischi naturali e sulle strategie di adattamento ai cambiamenti climatici, con riferimento alla normativa italiana ed europea.

In particolare – ha proseguito l’assessore – le Giornate si propongono di stabilire un ponte fra Ricerca Idrologica, Pubblica Amministrazione e Operatori Professionali per una gestione sostenibile delle risorse idriche e un’adeguata prevenzione e mitigazione dei rischi naturali come le siccità, inondazioni e frane, in un contesto di cambiamenti globali”. Sono previste tre distinte Sessioni Tematiche e una Tavola Rotonda che prevede la partecipazioni di esperti del mondo scientifico, istituzionale e professionale e sarà aperta al contributo dei partecipanti alle Giornate.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*