Con i lavoratori della Grifo Latte contro le logiche aziendali

Lo scorso 4 Agosto, nel corso di un normale incontro fra le parti, la Societa’ Grifo Latte di Perugia ha comunicato alla RSU ed alle Associazioni di categoria presenti la decisione (gia’ deliberata dal consiglio di amministrazione) di esternalizzare ad una cooperativa di servizi la gestione del magazzino di Ponte San Giovanni.
Il presidente Catanossi ha dichiarato che i 15 dipendenti, oggi operanti nel magazzino, verranno riassorbiti dalla cooperativa che gestirà la logistica.

Lo stesso presidente affermava che, per chi avesse rifiutato questo “passaggio”, si sarebbero attivate le procedure di mobilita’… Di fatto un licenziamento che riguarda tutti gli addetti del magazzino.
I lavoratori si oppongono a questa scelta dell’ Azienda che ha come unico obiettivo quello di ridurre ulteriormente le garanzie ed i diritti…
Da molto tempo il presidente Catanossi rifiuta un confronto con le organizzazioni sindacali e la RSU.

Nell’ ultimo anno, a causa dell’ arrivo di un consulente esterno, le condizioni di lavoro del magazzino sono peggiorate drasticamente (non solo a Ponte San Giovanni ma anche nei caseifici di Norcia e Colfiorito). Ritmi e carichi di lavoro sono aumentati in maniera esponenziale e molto frequenti (alla Grifo erano praticamente assenti) sono diventati gli infortuni.

Si sono anche manifestati fenomeni di preoccupante disagio e malessere psico fisico da parte di alcuni lavoratori.
Noi riteniamo che tutto questo sia inaccettabile e la decisione di esternalizzare va nella direzione di un’ ulteriore aggravio e peggioramento delle condizioni di lavoro.

Riteniamo che Grifo Latte non e’ una normale azienda privata visto che la Regione Umbria ne detiene il 21% delle quote.
Inoltre l’ azienda ha usufruito ed usufruisce di importanti finanziamenti pubblici… Questo dovrebbe indurre il presidente ad avere atteggiamenti meno spregiudicati ed arroganti.

La tanto sbandierata diversita’ di Grifo Latte dove e’ finita?… Forse era solo una questione di marketing…
Noi riteniamo che l’ esternalizzazione del magazzino rientra in un piu’ ampio disegno di ristrutturazione aziendale.
Chiediamo al presidente, che ha sempre dichiarato che le cose andavano benissimo, cosa sta succedendo in Grifo Latte?
Vogliamo e pretendiamo, così come i lavoratori, quella chiarezza che lo stesso presidente ha sempre negato.

Dato che, come si diceva prima, Grifo Latte non e’ una normale azienda e che riveste un ruolo molto importante per l’ economia Regionale chiediamo al Catanossi di essere chiaro rispetto alle vicende che riguardano questa azienda e lo invitiamo a rispondere di fronte ai lavoratori, ai soci produttori, alle istituzioni ed ai cittadini della Regione.

Per quanto ci riguarda come Sinistra Anticapitalista, così come i Lavoratori, contrasteremo in ogni modo questa scellerata scelta mettendo in campo tutte le azioni che da loro saranno ritenute opportune… anche le piu’ dure.

Sinistra Anticapitalista Umbria

umbrianticapitalista@gmail.com
http://umbrianticapitalista.over-blog.com/
www.anticapitalista.org

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*