GREEN ECONOMY E FORMAZIONE: INTESA FRA SCUOLA, EHT E COMUNE DI CASTIGLIONE

Gli studenti del Rosselli-Rasetti
Gli studenti del Rosselli-Rasetti
Gli studenti del Rosselli-Rasetti

(umbriajournal.com by AKR) – CASTIGLIONE DEL LAGO – L’istituto omnicomprensivo “Rosselli-Rasetti” di Castiglione del Lago è da molti anni ai vertici regionali per la qualità dell’offerta formativa tecnico-professionale: una scuola aperta all’Europa e sempre pronta a collaborare “sul campo” con le imprese industriali, artigianali e in generale con l’intero tessuto produttivo del territorio. Ed è in questo quadro che è partita la collaborazione con “EHT Italia” di Castiglione del Lago, azienda leader a livello internazionale nella progettazione e produzione di sistemi di riscaldamento. Gli studenti del triennio dell’Istituto Tecnico Meccanica, Meccatronica ed Energia hanno progettato e poi realizzato un impianto per la produzione di acqua calda ad uso civile. «Abbiamo avuto l’idea di lavorare in sinergia per far crescere il territorio – ha dichiarato Eleonora Tesei, dirigente scolastico del “Rosselli-Rasetti” – e l’incontro tra Comune di Castiglione, scuola e imprese ha consentito di effettuare una vera e proficua alternanza scuola-lavoro. I nostri ragazzi del quarto anno tutti i giovedì da dicembre hanno frequentato corsi qui all’Eht, facendo formazione sempre assistiti dai nostri insegnanti: con i pochi fondi che abbiamo a disposizione ci siamo subito domandati cosa la scuola poteva dare all’impresa e cosa l’impresa poteva dare alla scuola. I corsi sono frequentati anche da ragazze e questo per sfatare il mito di una scuola frequentata solo da maschi». Mario Pallini, fondatore e general manager di Eht, ha spiegato nel dettaglio i prodotti e le tecnologie utilizzate per lo sfruttamento dell’energia solare. «Ormai da anni progettiamo e realizziamo i componenti degli impianti di riscaldamento per uso abitativo. In Italia c’è da subito e in prospettiva tantissimo lavoro da fare: la nostra scuola “Rosselli-Rasetti” ha tutte le caratteristiche per formare i tecnici del futuro da impiegare nei processi di ristrutturazione e riclassificazione delle abitazioni e degli uffici e per rendere più “sostenibile” il nostro futuro».

Mario Pallini, Sergio Batino e Elena Lazzaroni
Mario Pallini, Sergio Batino e Elena Lazzaroni

Per il sindaco Sergio Batino a Castiglione del Lago si stanno realizzando cose egregie. «La collaborazione fra scuola, imprese e associazioni di categoria – ha detto Batino – da noi trova reale attuazione mentre in tanti altre zone, in Italia e all’estero, forse se ne parla senza avere concreti risultati. Noi come territorio dobbiamo essere orgogliosi della nostra scuola: l’Istituto Rosselli-Rasetti è da anni di grande valore e bisogna spiegare bene alle famiglie che è una scuola di serie A. In Italia e soprattutto in Umbria le statistiche ci dicono che abbiamo bisogno di buoni diplomati “tecnici” molto più di mediocri liceali per rilanciare lo sviluppo attraverso una corretta programmazione formativa. Si parla tanto di “green economy” ma poi poco si fa a tutti i livelli politici per agevolare questo settore. Io credo che oggi a Castiglione del Lago si stia creando “eccellenza” grazie alla scuola e ad aziende dinamiche e innovative come Eht Italia». Elena Lazzaroni, della Confindustria di Perugia, ha presentato la Fondazione ITS (Istituto Tecnico Superiore) che si occupa di formazione biennale post diploma, mirata a dare le competenze tecniche necessarie all’inserimento nel mondo del lavoro. L’ITS opera nei settori meccatronico, abitativo-energetico e tra pochi giorni anche agroalimentare. «Siamo pienamente d’accordo con il sindaco di Castiglione: la collaborazione fra i vari attori territoriali è fondamentale per dare una prospettiva di sviluppo alle imprese e quindi una prospettiva ai nostri giovani diplomati. Ritengo giusto – ha sottolineato Lazzaroni – che siano le aziende a formare i ragazzi attraverso gli stage: noi prevediamo moduli da 800 ore nelle aziende coinvolte nei corsi. Nell’ultimo biennio, concluso a ottobre del 2013, il 70% dei nostri corsisti ha trovato subito occupazione ed un grande risultato in questi anni di crisi».

Eleonora Tesei
Eleonora Tesei

Alla conferenza stampa ha partecipato Luca Sciurpa, responsabile dei sistemi di riscaldamento innovativi di Eht, che ha collaborato ogni giovedì al progetto e, insieme ai ragazzi dell’Istituto Tecnico, ha riassunto le fasi del progetto. Sono state fatte le verifiche sui materiali e calcolato l’esatto dimensionamento dell’impianto da realizzare, utilizzando tutte le tecnologie di ultima generazione messe a disposizione da Eht. «Un’esperienza bellissima – ha detto Sciurpa – che sarà propedeutica per un ulteriore progetto il prossimo anno. Studieremo i nostri ultimi sistemi di condizionamento delle abitazioni e applicheremo, integrandolo perfettamente, il piccolo pannello solare che abbiamo realizzato quest’anno».

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*